Come esaurire la pazienza degli Italiani mentre lo straniero ci compra pezzo per pezzo

Come esaurire la pazienza degli Italiani mentre lo straniero ci compra pezzo per pezzo

Print Friendly, PDF & Email

Questi che stanno al Governo del Bel Paese trovano, o forse cercano, ogni pretesto per litigare; sono “fratellastri” anomali (senza padre certo e nemmeno madre sicura) oppure “conviventi (poco) civili” che hanno firmato un contratto, non un’alleanza sottolineano, e intanto un intero popolo sta a guardare con pazienza.

O forse la pazienza dei cittadini italiani è già esaurita.

Non bastano la polemiche sollevate dai cittadini e dagli opinionisti mediatici sull’effettivo risultato del reddito di cittadinanza, su quelli che dovranno o dovrebbero essere gli incentivi al lavoro e alla piccola imprenditoria, sulle misure contro l’evasione fiscale e la corruzione, ogni giorno loro ne mettono sul piatto delle nuove per contendersi la supremazia.
Lor signori passano il tempo a sfidarsi tra loro ma non riescono a capire che nel contempo stanno sfidano la pazienza degli elettori? Con la tecnologia odierna, ogni sospiro (per non dire altro di volgare) viene divulgato via etere e ci mettono lo zampino pure gli inventori di logaritmi a far sì che tutto arrivi quanto più veloce della luce agli “interessati”.

Questo sembra il gioco dei fratellastri o conviventi che mal si sopportano: tu attacchi me su una cosa, allora io attacco te su quest’altra, tu mi fai un dispetto e io te ne faccio un altro, vediamo chi la vince.
Se questo è il modo di governare, qualcuno dovrebbe tornare a scuola di politica, se mai c’è andato.

Intanto l’economia del Paese non decolla ancora, gli imprenditori piccoli o grandi sono sempre più sfiduciati, chiudono negozi (alimentari, bar, cartolerie, ecc., con due/tre generazioni di esercenti alle spalle) e si aprono attività commerciali con proprietari stranieri.
Ci siamo svenduti allo straniero, in ogni settore, e ci lamentavamo dei governanti precedenti?

La pazienza degli italiani è esaurita.
Se tali giovanotti non capiranno quanto prima che è meglio per tutti noi finirla con le dispute via social e che sono fuori di ogni protocollo certe esternazioni buttate là a caldo ancor prima di render noto il proprio parere ai direttamente interessati, la vedranno alle prossime urne quale “politica del cambiamento” desiderano gli Italiani.

Maura Sacher

About The Author

Related posts