Stile e Società

Cimice asiatica si contano i danni e le perdite dell’annata

La fine ormai prossima di questo tremendo 2020 ci porta curiose e significative notizie.

Parassita vero è purtroppo quello che attacca e provoca danni a volte irreparabili alle piante, siano viti, alberi da frutta e olivi.

La famigerata cimice asiatica alias halyomorpha halys sta avanzando in Nord Italia ma recentissimi studi hanno confermato che la sua discesa verso le regioni del Centro e Sud sta purtroppo iniziando.

I danni che questo odioso insetto può provocare alle piante vanno dal provocare la cascola con elevate percentuali di olive che precipitano anticipatamente al suolo al limitarne lo sviluppo.

E quindi una perdita di quantità e una diminuzione della qualità dell’olio che ne deriva perché deforma i frutti e ne riduce il tasso di crescita.

Le sperimentazioni della vespa samurai o trissolcus japonicus, insetto antagonista della cimice, stanno proseguendo, ma solo la prossima stagione dirà se il metodo di bio controllo è efficace e questo è ciò che auspichiamo tutti.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button