Curiosità

Cenare in montagna con menu di tre regioni

Una bella serata con fresco garantito per gustare piatti tipici di Italia, Austria, Slovenia, è quanto viene proposto per l’estate 2017 da una società slovena con esperienza più che trentennale nella promozione del turismo legato al divertimento.

L’evento, che ha luogo ogni mercoledì sera dei mesi di luglio e agosto, passa sotto il nome di “Cena dei 3 Paesi”, organizzato dal Gruppo Hit, con strutture (alberghi, ristoranti, casinò, centri di benessere, intrattenimento, convegni, concerti) sparse in Slovenia e anche Bosnia ed Erzegovina e Montenegro.

Che la buona tavola sia uno dei piaceri della montagna è ormai risaputo: l’assaggio delle specialità enogastronomiche del posto è uno degli sport maggiormente praticati dagli amanti della “vacanza in quota”, e tante località si sono attrezzate, ne abbiamo già reso cronaca.

Ma questa “Cena dei 3 Paesi” ha qualcosa di più, è itinerante: primo piatto in Italia, secondo in Austria e dolce in Slovenia, con il meglio della tradizione enogastronomica di Friuli, Carinzia e Alta Carniola, con partenza ed arrivo a Kranjska Gora, celebre località sciistica e turistica nel cuore delle Alpi Giulie, all’incrocio dei tre Stati.

Il tour enogastronomico internazionale in montagna inizia alle 18 di ogni mercoledì con un aperitivo al ‘Ramada Hotel & Suites’ nel centro di Kranjska Gora. Poi i partecipanti vengono trasportati con un bus riservato alla volta del Ristorante ‘Alte Hütte’ di Camporosso in Valcanale, frazione di Tarvisio, avamposto friulano delle Caravanche. Qui, in una tipica baita in legno (immagine in copertina), viene servito un tris di primi piatti italiani: Crespelle agli asparagi, radicchio o funghi, Involtino di melanzane con ricotta fresca e parmigiano e Gnocchi di patate con burro fuso e ricotta affumicata.
Il “Gastro Tour” prosegue in Austria, a 15 km di distanza, con una sosta al ‘Wallnerwirt Restaurant’ di Arnoldstein, tra i locali più rinomati dove assaggiare le specialità della Carinzia; si può scegliere tra una Costata di manzo con cipolle, fagiolini, bacon e patate, e un Filetto di salmerino con patate al burro.
Gran finale in Slovenia, nuovamente a Kranjska Gora, per assaggiare uno dei simboli dell’Alta Carniola: il tortino alle noci con crema alla vaniglia, una rivisitazione della tradizionale “Potica” slovena, nominata da Papa Francesco in occasione dell’incontro con i Trump, peraltro ben nota a Trieste e Gorizia con il nome di “Putizza”, un arrotolato tipo strudel con ripieno anche arricchito di cioccolata.

La proposta rivisitata apparirà, invece, così, a porzione tutta personale.

L’escursione gastronomica dura circa 4 ore al prezzo di 39 euro a persona (inclusi i trasferimenti in bus) e consente a chi lo desidera di incontrare gli Chef, scoprendo i segreti legati alle ricette e alla preparazione dei piatti: un modo per entrare in contatto con una cultura fatta di antiche tradizioni tramandate di generazione in generazione che, oltre al tempo, hanno resistito ai confini imposti dalla storia.

Il programma si affianca ad un’altra attività a tema enogastronomico, il “Sentiero Culinario di Kranjska Gora”: una degustazione guidata per le vie del villaggio, attraverso 5 ristoranti tipici. Il ritrovo è sempre al ‘Ramada Hotel & Suites’, ma l’itinerario si effettua il giovedì.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button