Tribuna

Carricante, il nuovo bianco di Todaro Winery

Un bianco in purezza proveniente da un vitigno che a fine ‘800 era coltivato in buona parte delle province siciliane, per poi conservarsi all’ombra dell’Etna. Il Carricante dell’azienda Todaro risulta molto fruttato a naso, con una buona mineralità; in bocca esprime un notevole volume.

 

Nuovo nato nell’azienda Todaro di San Giuseppe Jato, in provincia di Palermo, un bianco da uve Carricante in purezza, una piccola produzione, poco più di 1200 bottiglie, volute da Giuseppe e Adriano Todaro. Una buona scelta se si considera che il Carricante a fine ‘800 era coltivato in buona parte delle province siciliane, per poi conservarsi all’ombra dell’Etna.

E’ un vitigno molto generoso, infatti le sue piante offrono una produzione abbondante. Il Carricante dà origine a grandi vini bianchi, strutturati e longevi e quello dell’azienda Todaro non è da meno, risultando molto fruttato a naso, con una buona mineralità e in bocca esprime un notevole volume. Il vino sta sei mesi sulle fecce fini e esprime caratteristiche varietali interessanti.

 

L’azienda Todaro nasce dalla passione di famiglia per il vino; dal 2011 la guida passa ai giovani fratelli Giuseppe e Adriano Todaro che facendo tesoro dei consigli paterni, hanno iniziato la loro avventura di vignaioli. L’azienda Todaro si trova a San Giuseppe Jato, ad un’altitudine compresa tra i 450 e i 650 metri sul livello del mare. Si estende per 25 ettari, con un terroir da sempre vocato per la produzione di vini che godono di un microclima particolare, con temperature fresche, ottima ventilazione ed escursioni termiche.

Dal 2019 hanno una nuova cantina, con un produzione complessiva di poco più di 60 mila bottiglie e nove referenze, oltre alla nuova creatura, un rosato ancestrale ottenuto da una leggera spremitura di uve Perricone che ancora deve essere imbottigliato. Interessante il Grillo Nihal, il Perricone Feotto e il 4 Elementa, un taglio bordolese con Merlot, Petit Verdot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.

 

L’azienda produce in biologico, infatti la filosofia dei fratelli Todaro è di mantenere più naturale possibile i propri vini, con una lunga serie di accortezze per un perfetto trattamento delle uve e una produzione all’insegna dell’artigianalità.

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Piero Rotolo

Direttore Responsabile vive a Castellammare del Golfo Trapani

Articoli correlati

Back to top button