Vini e Ristorazione

Cantine Pellegrino: i vini delle tenute di famiglia

Degustazione online con Maria Chiara Bellina, sesta generazione della famiglia alla guida dell’azienda vinicola dal 1880, e di Demetrio Rizzo, responsabile vendite Horeca.

Oggetto della degustazione tre vini, un bianco e due rossi in purezza della linea Tenute di Famiglia in provincia di Trapani, 150 ettari con terroir differenti nella zona occidentale della Sicilia.

Kelbi nell’entroterra di Mazara del Vallo, 19 ettari di un giardino rigoglioso a centocinquanta metri sul livello del mare, con forti escursioni termiche mitigate dalla ventosità.

Gazzerotta dal nome delle eleganti gazze bianche e nere che sorvolano i campi brulli d’autunno, la più grande delle quattro Tenute Pellegrino con i suoi novanta ettari di terreno, siamo sempre nel Mazarese, proprio per la sua grande estensione, si presta alla coltivazione di più vitigni.

Qui crescono anche due antichi vigneti di Grillo, datati 1981 e 1982. Negli ultimi tempi è stato impiantato anche un piccolo appezzamento a Malbec. Rinazzo, territorio di Marsala, si sviluppa undici ettari di vigneto coltivato a Syrah, territorio sabbioso, di “rena”, è infatti una paleospiaggia aspra e desertica, le escursioni termiche sono molto forti, l’ambiente non è affatto lussureggiante, il suolo è povero di elementi e tutto questo fa sì che la pianta sviluppi acini molto piccoli e con buccia spessa.

La quarta Tenuta di Famiglia è Salinaro, dal nome delle saline che sorgono lungo la costa trapanese. Quattordici ettari di terra di tipo calcareo e sabbioso, a pochi metri dal mare. Qui soffia il vento africano mitigato dalle correnti marine. La terra, naturalmente irrigata, è il bacino ideale per le uve Grillo.

In degustazione:

Kelbi (100% Catarratto) annata 2020 Bianco Igt prodotto in 19mila bottiglie dal piacevole colore giallo paglierino. Resa per ettaro molto bassa. Un naso delicato di fiori di gelsomino con note di zagara. Un vino di struttura, equilibrato. Ingresso in bocca prepotente e dotato di buona persistenza, piacevole spalla acida.  Abbinamento con piatti di pesce, ottimo con una tagliata di tonno.

Rinazzo (100% Syrah) annata 2017 Igt prodotto in 23/24mila bottiglie. Da una vigna di circa 30 anni. Affinamento parte  in barrique e parte in acciaio, dipende dall’annata.  Rubino intenso, frutta rossa matura, note speziate di pepe nero, chiodi garofano. Tannino ben amalgamato. Abbinamento con piatti di carne, interessante con ragù di tonno.

Gazzerotta (100% Nero d’Avola) annata 2017 Igt prodotto in 26mila bottiglie, affinato per 24 mesi in barrique. Vino di carattere, colore brillante, bouquet di frutta rossa matura tra cui spiccano amarena e prugna e note di cacao ed erbe officinali. Tannino presente, ritorna la morbidezza. Richiede abbinamenti con piatti succulenti a base di carne di maiale.

 

Qualche numero per le Cantine Pellegrino che lo scorso anno ha festeggiato i suoi 140 anni : 187 ettari vitati, 56 dipendenti fissi, ha prodotto 5 milioni e 500 mila bottiglie nel 2019 per un fatturato di 18 milioni di euro, suddiviso in base alla tipologia di prodotto: vini bianchi e rossi 31%, vini di Pantelleria 27%, Marsala il 20%, vini liquorosi il 17%, altri prodotti 5%. Quota export 30% in oltre 60 Paesi, tra cui Germania, Stati Uniti, Francia, Regno Unito, Canada, Svizzera, Paesi Bassi, Giappone, Polonia, Corea del Sud e Ucraina.

 

Piera Genta

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button