Agenda

Calici di stelle a Castiglione d’Orcia

Calici di Stelle  con 40 vini dell’Orcia, i maggiaioli e i Leggera Electric Folk Band, lezione di pici e cooking show, novelle per bambini, performance interattive e tante altre eccellenze da assaggiare e comprare a Castiglione d’Orcia il 10 agosto.

Le lacrime di San Lorenzo sono un fenomeno dovuto al passaggio delle meteore appartenenti allo sciame delle Perseidi, un evento affascinante che da qualche tempo ha spinto molti a creare eventi che uniscano le persone nella ricerca “della propria stella cadente”.castiglione d'orcia

Serate ricche di emozioni come quelle di Calici di stelle 2015  a Castiglione d’Orcia organizzato dal Comune di in collaborazione con il Consorzio e la Strada del Vino Orcia .

Le numerose eccellenze enogastronomiche della zona  faranno compagnia a chi vorrà passare una delle notti più magiche dell’anno all’insegna del divertimento, sorseggiando  buoni vini e assaggiando prelibatezze. L’iniziativa realizzata anche con il sostegno della Camera di Commercio di Siena vede protagonista il vino Orcia DOC. Prodotto in un’area che comprende 13 comuni, l’Orcia doc sarà ben rappresentato direttamente dai produttori che proporanno ben 40 tipologie in degustazione:

Bagnaia, Beom Bè, Campotondo, Capitoni Marco, Donatella Cinelli Colombini, Il Pero, Olivi – Le Buche, Podere Forte, Poggio Grande, Roberto Mascelloni di Poggio al Vento, SassodiSole, Az. Agr. Trequanda, Azienda Vegliena. Partendo dal cuore di Castiglione d’Orcia, passando per San Quirico, Torrenieri, Trequanda, Pienza, Sarteano e Radicofani.

Ogni produttore sicuramente saprà raccontare, attraverso il suo vino la storia di questo territorio. I winelovers, potranno inoltre beneficiare grazie alla delegazione Onav Siena,  di una degustazione tecnica guidata dal titolo “Pillole di vino. Approccio alla tecnica di degustazione attraverso il vino Orcia Doc” che si svolgerà alle h. 18:30 nella sala storica del Consiglio Comunale.
Per gli amanti della lettura, invece, una performance interattiva sul libro “A cena con Babette” un libro che gli autori Giovanni Pellicci e Lorenzo Bianciardi “ha pagine da sgranicchiare”. Appuntamento in Sala d’Arte (h. 19:00) con degustazione finale di vini Orcia doc e piatti tipici valdorciani.

La serata inizierà alle 17.00 nel centro storico che si animerà di visitatori che impareranno a tirare i pici, la tradizionale pasta fresca locale, grazie ai preziosi insegnamenti delle massaie del borgo.  Poi ci saranno i cooking show con i ristoratori del luogo che sveleranno i segreti delle proprie ricette. Quattro ristoranti e una pasticceria, si cimenteranno ai fornelli per realizzare i piatti della tradizione castiglionese  tutti da assaggiare.

Per i bambini (e non solo) le vecchie merende valdorciane e laboratori con il ‘Gatto Mammone’, personaggio della tradizione favolistica. II piatti per tutti saranno quelli della tradizione come le chiocciole al sugo, la pappa al pomodoro ricca e i pici all’aglione (quello autentico!), accompagnati da calici di vino Orcia Doc e per finire un dolce unico a base di vino Orcia. Tutto accompagnato dalla musica come si conviene ad ogni festa.

 

Roberta Capanni


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button