Stile e Società

Bottiglia a km zero

“Cento per Cento Sicilia” è stata fatta da O-I, azienda leader nell’ideazione, progettazione e realizzazione di contenitori in vetro. Progettata e pensata per il mercato siciliano, è destinata ai produttori di vino del territorio che desiderano accrescere il valore comunicativo del loro prodotto.

Adesso c’è anche la bottiglia a km zero. Si chiama “Cento per Cento Sicilia”, è una bordolese da 450 g in Uvag Plus, un colore speciale, più scuro di quello classico, pensato per conferire ulteriore valore al prodotto vinicolo locale. Le dimensioni della bottiglia sono standard e non richiedono alcun intervento sulle macchine dei produttori.

 

“Cento per Cento Sicilia” è la bottiglia prodotta da O-I (Owens -Illinois), azienda leader nell’ideazione, progettazione e realizzazione di contenitori in vetro, progettata e pensata per il mercato siciliano. Il suo valore risiede nella territorialità: le materie prime utilizzate per il vetro sono prevalentemente riciclate e provengono dalla regione siciliana. Inoltre lo stabilimento produttivo sito a Marsala è l’unico presente sull’Isola per la produzione di contenitori in vetro per l’industria alimentare e vinicola.

 

I produttori vitivinicoli del territorio, potranno servirsi direttamente presso lo stabilimento di Marsala di quantitativi anche limitati di bottiglie appositamente studiate per valorizzare le molte produzioni locali. Un nuovo passo verso la costruzione di una filiera enologica di qualità, rispettosa dell’ambiente che valorizzi le risorse locali.

 

“La bottiglia Cento per Cento Sicilia – ha dichiarato Giovanni Saudati, Sales Director di O-I Italy – è un vero e proprio progetto a km zero, in cui tutti gli elementi che lo compongono, dalle materie prime, alla fabbricazione fino all’utilizzo, hanno radici comuni che nascono in Sicilia, una delle più importanti regioni vinicole d’Italia”.

 

La nuova bottiglia ha anche un ridotto impatto ambientale, grazie alla particolare vicinanza dello stabilimento alle principali aziende vinicole dell’area, che farà contenere le emissioni di Co2 per il trasporto. Tutto il vetro raccolto post-consumo in Sicilia, grazie ad un accordo di filiera, inoltre, confluirà direttamente nello stabilimento O-I di Marsala e sarà impiegato nella produzione di nuovi contenitori in qualità di principale materia prima. (pr)

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button