Punti di Vista

Bollicine made in Italy

durello_metodo_classico
durello_metodo_classico bollicine

È un record storico, secondo Coldiretti,  per lo spumante Made in Italy in questo 2015.
Sulla base dei dati Istat dei primi nove mesi del 2015 sul commercio con l’estero, dove si beve la maggioranza dello spumante prodotto in Italia si registra, infatti, un salto in  avanti pari 13% in più.
Per le sole festività di fine anno saranno 190 milioni le bottiglie di spumante italiano stappate all’estero e questo consente alle esportazioni di spumante italiano di superare per la prima volta nel 2015 il valore del miliardo di euro.

E anche in Italia si registra, dopo ben sette anni di riduzioni, una svolta positiva con 52 milioni di tappi di spumante Made in Italy che salteranno durante le feste.
Al primo posto, tra gli amanti del nostro spumante, troviamo la
Gran Bretagna dove la domanda è cresciuta del 48%, mentre al secondo si piazzano gli Stati Uniti con un 22%.
Aumento del 5% in Germania, che è terza nella classifica, e anche i francesi hanno aumentato le importazioni del nostro prodotto del 9%.
sos_vino_prosecco_col_di_luna_etichetta_nera_bA sfidare lo champagne francese ci sono nell’ordine il Prosecco, l’Asti, il Trento Doc e il Franciacorta:
“Fuori dai confini nazionali – sottolinea l’associazione – non sono mai state richieste cosi tante bollicine italiane come quest’anno.
E come sempre tante le imitazioni come le bottiglie di Kressecco e di Meer-Secco prodotte in Germania e copiate anche in Russia e in Sudamerica.

Roberta Capanni


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Wine Writer, Diplomata sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button