As.Co.T, la nuova associazione dei Consorzi Toscani

As.Co.T, la nuova associazione dei Consorzi Toscani

Print Friendly, PDF & Email

Si è costituita la nuova “Associazione Consorzi Toscani per la qualità Agroalimentare”, As.Co.T, tra il Consorzio Vino Chianti ed il Consorzio Tutela del Vino Morellino di Scansano, aperta ad altri Consorzi del settore alimentare.

La finalità statutaria è di valorizzare e promuovere le produzioni di qualità dei propri associati con la partecipazione a fiere in Italia e all’estero, e con iniziative comuni per la diffusione dell’informazione e dell’educazione alimentare.

Mettendosi assieme i due consorzi, che assieme fanno un fatturato di 110 milioni di bottiglie e oltre 750 milioni di euro di giro d’affari ogni anno, potranno usufruire dei bandi del Programma di sviluppo rurale della Regione Toscana, richiedere contributi a enti pubblici o privati e ricevere le relative erogazioni.

«Dopo la collaborazione iniziata con Chianti Lovers e Anteprima Morellino sono maturate le condizioni per creare qualcosa di più strutturato, e ci auguriamo duraturo, fra i due consorzi”, spiega Marco Alessandro Bani, direttore del Consorzio Vino Chianti, chiamato a presiedere As.Co.T, aggiungendo che la prima iniziativa comune sarà al Vinexpo Paris 2021, «dove andremo in avanscoperta con un’area espositiva istituzionale, e poi naturalmente saremo alla nuova edizione di Chianti Lovers il 7 febbraio 2021 alla Fortezza da Basso di Firenze».

A sua volta, Alessio Durazzi, direttore del Consorzio del Morellino e vicepresidente di As.Co.T, sottolinea che «Morellino e Chianti da ormai alcuni anni collaborano con grande soddisfazione e la costituzione di As.Co.T. è la naturale evoluzione di una sinergia che si sta dimostrando vincente».

Per il futuro viene auspicato l’ingresso nell’associazione di altri Consorzi del settore alimentare per poter presentare, insieme, ad ogni esposizione nazionale ed estera, le eccellenze enogastronomiche della Toscana.

Maura Sacher

About The Author

Related posts