Notizie Italiane

ALMA si aggiudica il Gran Premio della cultura gastronomica

L’Académie Internationale de la Gastronomie premia anche lo scrittore Renzo Pellati e Piergiorgio Parini come Chef dell’Avvenire.

 

Assegnati i tre premi dell’Académie Internationale de la Gastronomie, istituzione  che ogni anno si riunisce per valutare i migliori rappresentanti della cultura gastronomica internazionale.

gualtiero marchesi chef

Il Grand Prix de la Culture Gastronomique  quest’anno è stato conferito ad ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana con sede a Colorno (Pr) il cui rettore è il Maestro Gualtiero Marchesi. Motivo della vittoria il ruolo fondamentale della Scuola nella costruzione di una nuova Cucina Italiana che valorizzi le radici culturali e le tradizioni territoriali, in un’opera costante di trasmissione e promozione della cultura gastronomica italiana presso i futuri professionisti della ristorazione.

 

Premiato anche Renzo Pellati, che ha conquistato il Gran Prix de la Littérature Gastronomique, con il libro “La storia di ciò che mangiamo”. Specialista in Scienze dell’Alimentazione e autore di numerose pubblicazioni in campo scientifico, Renzo Pellati, è stato premiato per i valori culturali e l’impostazione divulgativa del libro che racconta una storia ricca di aneddoti, di fatti curiosi, di notizie a volte bizzarre che aiutano a comprendere l’evolversi delle abitudini alimentari, la comparsa dei miti e dei pregiudizi e l’importanza della ricerca scientifica.

 

Il terzo premio, Chef de l’Avenir, è stato assegnato a Pier Giorgio Parini, il giovane talento  del Ristorante “Il Povero Diavolo” di Torriana, due stelle Michelin in provincia di Rimini. Premiato perché interprete di una cucina originale fatta di ingredienti particolari e accostamenti arditi, che lo rendono uno dei più importanti e giovani ambasciatori della cucina contemporanea del nostro Paese.

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button