30° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi

30° Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi

Print Friendly, PDF & Email

Dal 31 marzo al 2 aprile cibo e cultura a Catania. Uliassi, Crippa, Sultano, Cuttaia e tanti altri chef stellati saranno presenti per il più grande evento nazionale dei cuochi in scena nei siti storici e simbolici della città.

 

Migliaia di cuochi si ritroveranno a Catania per festeggiare il 30esimo Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi, in scena dal 31 marzo al 2 aprile 2019, all’interno del Cooking Fest, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie da cucina, presso il complesso fieristico delle Ciminiere e in altri luoghi rappresentativi della città etnea.  Organizzato con cadenza biennale dalla Federazione Italiana Cuochi, con il patrocinio del ministero per le Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo, in collaborazione con il comune di Catania, l’Unione Regionale Cuochi Siciliani ed Expò srl, anche quest’anno il Congresso aprirà le porte al grande pubblico e insieme a tanti partner d’eccellenza favorirà, durante le tre giornate, un esteso dibattito ed importanti momenti di confronto sull’enogastronomia nazionale ed internazionale.

 

Chef del calibro di Mauro Uliassi (Uliassi***, Senigallia), Enrico Crippa (Piazza Duomo***, Alba) insieme a Luciano Tona, Ciccio Sultano (Il Duomo**, Ragusa), Pino Cuttaia (La Madia**, Licata), Massimiliano Mascia (San Domenico**, Imola), Anthony Genovese (Il Pagliaccio**, Roma), Massimo Mantarro (San Domenico Palace**, Taormina), Vincenzo Candiano (Locanda Don Serafino**, Ragusa), Alessandro Ingiulla (Sapio*, Catania) e tanti altri si alterneranno sul palco centrale del complesso delle Ciminiere per dare vita a “Gusto in Scena”, il titolo del Congresso 2019, ispirato allo slogan The extraordinary Italian Taste di Expo. Un modo per sottolineare il ruolo strategico dell’enogastronomia nazionale nella promozione del sistema paese. Un programma fitto di eventi, alternato nelle sue aree dimostrative e di dibattito, da interventi di importanti professionisti, show cooking e conference, seminari, tavole rotonde e dibattiti di approfondimento.

 

L’appuntamento di Catania, con le sue iniziative vuol porre l’accento sul fondamentale contributo fornito da prodotti tipici e cucine locali al processo di diffusione del modello alimentare italiano nel mondo. Non a caso il Congresso si svolgerà in Sicilia; regione che negli ultimi dieci anni si è fatta portatrice sana della riscoperta della cultura gastronomica locale ed è diventata col tempo cuore pulsante della gastronomia d’eccellenza del Mediterraneo. In occasione del Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi, il Teatro Bellini ha così deciso di realizzare un concerto ispirato alle partiture che hanno espresso il significato profondo e universale della convivialità, allargando il raggio delle suggestioni alle colonne sonore cinematografiche e alle pagine di celebri scrittori. Il risultato è un evento multimediale in cui musica, cinema e letteratura si fondono in perfetta simbiosi alla pasticceria siciliana servita dal Conpait Sicilia.

Uno dei luoghi simbolo della cultura popolare e colta della città di Catania ospiterà l’edizione 2019 di Cibo Nostrum, una manifestazione a favore della “Comunità di Sant’Egidio” e “Locanda del Samaritano” e del Dipartimento Solidarietà Emergenze Fic, impegnato in attività solidali a sostegno delle popolazioni colpite da calamità naturali.  Cibo Nostrum racconterà il tema del prendersi cura degli altri e del piacere di farlo negli esclusivi viali alberati di Villa Bellini, tra fontane settecentesche, dove cibo e arte si uniranno per la più grande festa della Cucina Italiana; un percorso di oltre 300 presìdi culinari d’assaggio e grandi espressioni del territorio vitivinicolo etneo con cinquanta postazioni delle migliori etichette.

 

In un festival del genere non può mancare un focus sull’ingrediente per eccellenza della cucina mediterranea e siciliana: il pesce azzurro, straordinaria risorsa di tutte le nostre coste. In programma anche una tavola rotonda sul ruolo di cuochi e operatori della ristorazione; come si contribuisce, attraverso la messa a punto di processi, nuove tecnologie o buone pratiche alla riduzione di sprechi alimentari; quali le azioni di maggiore incidenza per i ristoratori e come si stanno adeguando i ristoratori al piano nazionale di prevenzione dello spreco alimentare.

 

Il connubio tra musica lirica e cucina il tema della serata al Teatro Bellini; le atmosfere delle arie musicali dedicate al cibo dai grandi compositori che della cucina hanno fatto un elemento d’ispirazione. Da Rossini a Mascagni, da Puccini a Donizetti, porteranno in scena momenti nei quali suono e sapore si fonderanno magicamente. In occasione del 30° Congresso, il Dipartimento Tecnico Professionale Fic dedicherà una giornata di studio ai temi dell’istruzione e della formazione, un confronto diretto di esperienze e competenze, animato da interlocutori provenienti dal sistema istituzionale ed associativo oltre che dal mondo della scuola e delle imprese.

About The Author

Piero Rotolo

Direttore Responsabile vive a Castellammare del Golfo Trapani

Related posts