Info & Viaggi

Un Mare di Bontà: la cucina d’autore alla portata di tutti

Conclusa la 6° edizione della kermesse del buon cibo e del buon vino che si è svolta nel cuore della frazione marinara di Santa Tecla ad Acireale. Un successo senza precedenti; soddisfati gli organizzatori.

Oltre cinquemila presenze e almeno quattromila porzioni preparate e degustate, lungo le viuzze di Santa Tecla ad Acireale (Ct), per un evento gastronomico giunto alla 6° edizione che ha portato la cucina d’autore in piazza.

Un successo oltre le aspettative per “Un Mare di Bontà” la kermesse del buon cibo e del buon vino organizzato dal Centro Surgelati srl di Acireale e che quest’anno ha proposto menu senza glutine.

visalli al lavoro1

La manifestazione nata sei anni fa come gesto di solidarietà nei confronti del territorio (il ricavato della serata, infatti, viene devoluto alla parrocchia di Santa Tecla), oggi rappresenta uno degli eventi gastronomici più importanti per promuovere la buona cucina Made in Sicily.

piatto seby sorbello

Gli stand sono stati presi d’assalto sin dall’inizio per gustare le ricette della buona tradizione marinara. Il risotto “Le lacrime del mare” dello chef Alfio Visalli ha incantato il palato, così come il piatto a base di Gambero Rosso di Mazara e tartufo dell’Etna dello chef Seby Sorbello, patron di Sabir Gourmanderie; i Cuochi Etnei con il panino gourmet a base di hamburger di pesce; la prelibata paella valenciana degli chef William e Mercedes Cioffi, siciliani con origini spagnole; nelle due postazioni del Cento Surgelati, Gastronomia Marinara e Pronto Cuoci, i cuochi Carmelo Spoto e Rosario Damasco realizzavano piatti a base di tonno e baccalà in tempura e la postazione delle ostriche e bollicine.

ostriche un mare di bontà

Per finire il dolce allestito in piazza dai pasticceri di Con.Pa.It., una bontà di ricotta dal diametro di due metri offerto in omaggio a tutti i partecipanti. Schierati tra gli stand anche i sommeliers dell’Ais Sicilia, inviati dal presidente regionale Camillo Privitera e coordinati dalla delegata Ais Catania, Maria Grazia Barbagallo, e dal sommelier Ais Salvo Di Bella, hanno proposto i buoni vini del territorio.

pasticceri un mare di bontà

L’evento, coordinato da Valentina Duca e presentato dal giornalista gastronomico Antonio Iacona, ha visto la partecipazione di altri numerosi giornalisti di settore provenienti da tutta la Sicilia.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button