Un doppio Compleanno per lo Chef Stefano Aldreghetti

Un doppio Compleanno per lo Chef Stefano Aldreghetti

Print Friendly, PDF & Email

Un giorno davvero importante per Stefano Aldreghetti, Chef veneziano purosangue pluripremiato e molto stimato.

Il 5 Settembre è il suo compleanno e quello del suo locale, il Sal8 Aldreghetti.

Non potevo assolutamente mancare in questa occasione. Stefano ha organizzato un evento intitolato Fashion Food – La Cucina Stellata sotto le Stelle. Una sfilata di moda si è tenuta nello spazio prospicente il ristorante.

La sfilata è stata organizzata in collaborazione con l’Agenzia Tumodellaperungiorno di Manola Tabacco che ha curato altri riusciti eventi assieme a Stefano.

Sfilano 4 ragazze e 4 ragazzi. Il tema è imperniato sulla bellezza dei piatti e la bellezza umana. Beatrice Busetto, Dyana Guin, Rachele Gavagnin, Silvia Marrazzo, Kevin Leone, Alessandro Costa, Nicolo’ Manderino e Tudor Banu Mister Italia 2019 hanno portato i piatti ai giurati presenti ai tavoli.

La Piazza del Mercato di Marghera ospita stands gastronomici e dei negozi della zona. L’evento è stato realizzato e promosso in collaborazione con Marghera 2000 e i commercianti della Bretella Est di Piazza del Mercato: Sal8 Aldreghetti, Barkala’, 3 Fiabe, Tre.Sca, Gaio Coltelleria, Pasticceria Danieli e Bistro’ La Piazza.

I partners presenti con i loro prodotti: Gajon – Bacoli, Maistrello Distribuzioni, Blond Brother, 620 Passi, Cantine Balan e Tacoli Asquini. Iniziamo la cena con Mantecato Roche’ in pralinatura di pinoli e mandorle con vapori di oro zecchino in abbinamento con Symphonia Prosecco Extra Brut 11° Cantine Balan.

Ottimo piatto e buono l’abbinamento, vino equilibrato con buon perlage e persistente al palato. A seguire Incontri Sensoriali: spezie orientali si fondono con formaggio tomino e composta di fico, passeggiano con Olio Extra Vergine di oliva e riduzioni di frutta, in mariage con Il Fermo Venezia Giulia IGT 2018 Tacoli Aquini che porta 12,5°. Bel colore giallo pagIierino con riflessi dorati, intenso, persistente con buone note aromatiche.

Il Bocon del Prete in Gondola rappresenta “una passeggiata in Laguna tra figheri spontanei e caminae in ombra sotto riva”. 620 Passi Blanche lo accompagna con i suoi 4,9° da luppoli cechi e germanici, profumi di agrumi e spezie: birra non filtrata e non pastorizzata.

I Dolci Giochi sono una sinergia di lieviti, cookies, luppoli, malti e crema. In mariage con Enrico VIII Blond Brother Blanche de Cavour rifermentata in bottiglia di San Dona’ di Piave. I grissini sono i Bacoli 07 Artigianali Khorasan  Kamut della azienda Maistrello di Villaverla, Vicenza. Il servizio delle bevande è stato magistralmente svolto dalla Maestra Sommelier Maria Vianello che a Venezia ha un bellissimo negozio in Cannaregio 3803.

Ai 3 San Marchi è possibile trovare birre, vini, distillati, liquori, aceti balsamici, pasta, oli extravergini 100 % italiani. L’evento si è chiuso con un brindisi di Magnum di Gran Cuvee’ Ducalis Spumante Extra Dry friulano. Perlage fine e persistente, molto profumato, ottima acidità e persistenza.

Umberto Faedi 

About The Author

Umberto Faedi

Vicedirettore

Related posts