Rubriche

Tre Cocktail per Il “N°3 London Dry” Il Gin Perfetto Per Il Dry Martini

In questi tempi bui proviamo a rallegrarci con il mondo degli spiriti grazie a N°3 London Dry Gin prodotto dall’olandese De Kuyper Royal Distillers e distribuito per l’Italia dada Pallini Spa. Tre nuovi cocktail a base di questo distillato che si presenta nella sua nuovissima bottiglia, sempre caratterizzata dalla chiave posta al centro a rappresentare la promessa di una qualità eccezionale.

N°3 è il London Dry Gin distillato secondo una ricetta di Berry Bros. & Rudd, il più antico ‘Wine Merchant’ di Londra che, ancora oggi, è responsabile della cantina personale della famiglia reale, come ricorda il simbolo sulla bottiglia del Royal Warrants, emblema di qualità e autorevolezza. N°3 Gin prende il nome dal civico 3 di St James’s Street, a Londra, la leggendaria casa di Berry Bros. & Rudd fin dal 1698.

Un gin che piace agli amanti dei London Dry, con il suo gusto pulito, diretto, secco, equilibrato e rinfrescante caratterizzato dai tre sapori in chiave di ginepro, spezie e agrumi, creato con l’ambizioso intento di essere, con i suoi 46 gradi, il migliore ingrediente al mondo per un Dry Martini. N°3 è l’unico gin premiato all’International Spirits Challenge 4 volte come Miglior Gin al mondo e nel 2019 come Miglior Spirit al mondo.

Rosso Relativo

(ispirato al film ‘Viale del Tramonto’ di Billy Wilder, 1950)                                                                                    Bartender: Leandro Serra, bar manager del The Duke Cocktail Lounge Bar de La Maddalena (Sassari)

Ingredienti: 4 cl N°3 London Dry Gin – 1 cl Bitter Rouge – 1 cl Aperol – 2 cl Vermouth Ambrato – Gocce di Tintura Jefferson

Bicchiere: coppa cocktail

Garnish: rosa rossa edibile

Preparazione: Il drink si prepara dentro un mixing glass, meglio se in acciaio, precedentemente raffreddato. Versare gli ingredienti nel mixing glass, miscelare per alcuni secondi e servire in una coppa ghiacciata. Sul gambo del bicchiere, una rosa rossa edibile come guarnizione…

Ispirazione: Il barman Leandro Serra si ispira al classico dei classici Viale del Tramonto,  partendo dalla epocale battuta, “Eccomi, Mr. DeMille, sono pronta per il mio primo piano” perchè, esattamente come la diva Norma Desmond, anche questo drink è pronto per il suo primo piano. ‘Rosso Relativo’, esattamente come la storia d’amore controversa e intrigante del film: il rosso, esattamente come il tramonto, sfondo della passione che esplode in sangue, in dolce e macabra vendetta. Una ispirazione che si basa sulla scelta dei prodotti con cui comporre il cocktail: il N.3 London Dry Gin, già perfetto per la preparazione del Martini Cocktail – il drink preferito di Serra – dalla storia centenaria. La scelta degli altri prodotti da abbinare parte dalle note amaricanti del bitter rouge, quelle speziate dell’Aperol, una parte dolce data dal vermouth ambrato e la chiusura della tintura Jefferson, che dona al drink una componente amara, ma delicata, proprio come il finale del film.

Oriental Key

Bartender: Riccardo Martellucci, barman di QVINTO a Roma

Ingredienti: 6 cl N°3 London Dry Gin – 2 cl sciroppo al basilico – 3 cl succo di yuzu – Top di Gosling’s Ginger Beer – 3 drop angostura bitters

Garnish: foglia di shiso

Preparazione: Versare in uno shaker il N.3 London Dry Gin, il succo di yuzu, lo sciroppo al basilico, inserire una foglia di shiso e shakerare vigorosamente. Versare il cocktail filtrato all’interno del bicchiere di servizio, aggiungere un top di Gosling’s Ginger Beer e mescolare delicatamente, per evitare di sgasare quest’ultima. Inserire nel bicchiere un chunk di ghiaccio e una foglia di shiso come guarnizione e versare 3 drop di angostura.

Ispirazione: Oriental key è un cocktail in chiave orientale dove i sapori dell’Oriente si legano perfettamente alle note speziate e agrumate del N.3 London Dry Gin, esaltate dalla ginger beer della Gosling’s. Un drink realizzato in collaborazione con il collega Alessio Navacci, con cui il barman Martellucci condivide il bancone e una fornita bottigliera nel ristorante QVINTO, nel bel parco di Tor di Quinto, in zona Roma Nord: un ristorante con griglia, pizzeria, ampio dehors con terrazza per aperitivi ed eventi.

Evelina

Bartender: Pietro Testa, direttore e barman di Al Tagliando gin e tequila bar di Milano

Ingredienti: 6 cl N°3 London Dry Gin – 2 cl succo limone fresco – 1 cl sciroppo di zucchero – 0,75 cl rosolio alle rose – q.b. albume d’uovo – 1 peperoncino

Bicchiere: Tumbler basso

Garnish: petali di rose

Preparazione: Pestare il peperoncino in uno shaker, versare il N.3 Gin, il succo di limone, lo sciroppo di zucchero e l’albume d’uovo e shakerare con forza gli ingredienti. Aggiungere del ghiaccio e shakerare per altri 7 secondi. Filtrare il cocktail con la tecnica double strain e versare nel bicchiere tumbler basso. Versare con uno spoon il rosolio alle rose nel bicchiere e concludere, aggiungendo sul cocktail dei petali di rosa.

Ispirazione: Il drink si ispira al significato della chiave, simbolo del N.3 London Dry Gin e che rappresenta il potere di varcare una soglia, un simbolo di libertà, di scoperta e di conoscenza. Per scoprire il resto dell’ispirazione di Pietro Testa – attualmente direttore e barman presso Al Tagliando gin e tequila bar di Milano, dopo una decennale esperienza in diversi locali milanesi, tra i quali Gino12, Canteen, Saigon e Ricci – non vi resta altro che berlo!!

 

 

 

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco.
Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746

Articoli correlati

Back to top button