Notizie Italiane

Tre cene con Marco Polo

Nell’ambito del Progetto Marco Polo 2010 ideato dall’IRCCS Burlo Garofolo, da Sissa Medialab e dalla Fondazione Terra Madre, un team scientifico di genetisti ha percorso a ritroso la “Via della Seta”, il complesso di rotte commerciali del prezioso tessuto, seguendo il viaggio di Marco Polo attraverso Georgia, Azerbaijan, Turkmenistan, Uzbekistan, Tajikistan, Kazakhstan e Cina, fino a Shanghai.

La spedizione, che intendeva scoprire le correlazioni tra genetica, preferenze alimentari e tradizioni gastronomiche delle popolazioni, si è conclusa il 12 settembre dello scorso anno con il rientro a Trieste, località di partenza, dopo aver percorso circa 14.000 i km.
Dopo una serie di meeting dedicati agli approfondimenti scientifici, a cui hanno partecipato molti ricercatori internazionali, e la presentazione dei primi risultati della ricerca al Salone del Gusto a Torino, c’è anche la parte “pratica”: una serie di serate dedicate alla cucina tipica di carovane, mercanti e imperi, per offrire dal vivo il punto di vista storico-culturale dell’alimentazione.

A Trieste, questa sera, 16 gennaio, il primo invito a cena è con la cucina di Crimea, Armenia e Georgia. Il 20 febbraio sarà la volta di Azerbaigian, Turkmenistan e Uzbekistan, mentre il 20 marzo toccherà a Tagikistan, Kirghizistan e Kazakhstan, per degustare i piatti tipici di questi paesi, preparati secondo le ricette raccolte nelle comunità di Terra Madre e Slow Food durante la spedizione.
Ogni appuntamento, a partire dalle ore 20.00, in compagnia dei protagonisti, sarà arricchito da racconti di viaggio, immagini e approfondimenti scientifici, che attraverso le pietanze presentate creeranno un’atmosfera unica e irrepetibile.

Info e prenotazioni: Un Bacio sul Canale – Via Bellini 5 – 040 632370

Maura Sacher
m.sacher@egnews.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button