Stile e Società

Storie d’olio e d’ulivi

“Storie d’olio e d’ulivi”  un racconto lungo millenni che va in scena al Museo dell’Antica Grancia e dell’Olio di Serre di Rapolano (Rapolano Terme).

È questo il secondo appuntamento con “TAM TAM – Teatro&cena al museo”, il variegato cartellone che unisce arte, storia, cultura, spettacolo e gusto realizzato grazie alla collaborazione tra Fondazione Musei Senesi, cooperativa Lagodarte e Compagnia teatrale La Lut, con il contributo della Regione Toscana e il patrocinio dei comuni di Asciano, Buonconvento, Murlo, San Giovanni d’Asso e Rapolano Terme.

Grazie alla sceneggiatura e alla regia di Massimo Schuster, Sabato 17 gennaio si racconterà “ l’ ulivo”  e la sua millenaria presenza tra gli uomini.

“Storie d’olio e d’ulivi”,  infatti, racconta come quest’albero nodoso accomuni da sempre adoratori di Zeus e di Astarte, di Iside e di Allah, di Yaveh e di Ceres, di Gesù e della Dea Madre.

Il programma di “TAM TAM – Teatro&cena al museo” nasce dalla collaborazione con artisti locali e internazionali che hanno raccolto la sfida di trasformare le collezioni dei musei afferenti all’area delle Crete Senesi in testi teatrali.

Saranno le sale dei musei ad accogliere questo produzioni create ad hoc, con storie dal grande fascino dove arte, cultura e spettacolo si uniscono al gusto.

Infatti ad Ad accompagnare questi viaggi nella fantasia e nella storia ci saranno i menù preparati per l’occasione da alcuni chef, secondo un tema collegato alla specificità di ogni sede museale. Il programma completo del cartellone è su http://teatroalmuseo.blogspot.it/

Allo spettacolo“Storie d’olio e d’ulivi”   seguuirà la “cena dell’olio novo”, con un menù appositamente studiato per l’occasione dagli chef della Bottega di Stigliano.

Vista la sede è necessaria la prenotazione al numero telefonico 0577 705055 o inviando una e-mail ateatroecenaalmuseo@gmail.org.

Le attività della Fondazione Musei Senesi sono consultabili sul sito internet www.museisenesi.org, seguendo su Facebook Fondazione Musei Senesi o su Twitter @museisenesi

 

Roberta Capanni

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button