Notizie Italiane

Soste e Comune di Milano accordo sul patrimonio agroalimentare italiano

Convenzione tra l’Associazione Le Soste, il Comune di Milano e SO.GE.MI. con l’obiettivo comune di valorizzare e promuovere la filosofia del fresco.

 

L’Associazione Le Soste ha chiuso un importante accordo grazie alla firma del protocollo d’intesa culturale per la promozione del fresco. Gli attori protagonisti di quest’evento sono stati, oltre alle Soste, SO.GE.MI., associazione che rappresenta il Mercato Agroalimentare di Milano, un grande patrimonio della città e per la città, e il Comune di Milano.

 

Quest’ultimo, nel quadro dell’ampio programma Milano Food Policy, è attivo in una serie di progetti volti alla valorizzazione della ricchezza agroalimentare italiana e alla promozione dell’associazione tra la città di Milano e le eccellenze in campo enogastronomico. Il settore alimentare rappresenta infatti una tra le principali realtà economiche italiane e, in questo contesto, il territorio milanese e lombardo vanta un importante patrimonio enogastronomico e della filiera del fresco.

 

È da ciò che nasce la consapevolezza della grande risorsa culturale ed economica offerta e, quindi, la necessità di un’opportuna promozione rivolta a questo settore. Il protocollo d’intesa risuona come una vera e propria concretizzazione della recente collaborazione con Le Soste, un’unione nata appunto dal desiderio di promuovere la qualità della filiera alimentare del prodotto del fresco, supportandone e valorizzandone i principi fondanti, quali la qualità dei prodotti, la loro sostenibilità e la stagionalità.

 

L’intesa vuole inoltre essere promotrice della formazione di una commissione paritetica tra Le Soste e il Comune di Milano al fine di istituire un premio nazionale annuale da conferire a una personalità che si sia distinta nell’ambito enogastronomico, con lo scopo di promuovere le eccellenze del prodotto del fresco di tutta la filiera alimentare italiana.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button