Agenda

Sol&agrifood, Special Edition in presenza dal 17 al 19 ottobre a Veronafiere 

Sol&Agrifood la manifestazione di riferimento per l’olio evo, il cibo e la birra artigianale di qualità torna in presenza con formato “Special Edition”.

Dal 17 al 19 ottobre la rassegna per gli operatori del settore è a Veronafiere (ingresso con Green pass), in contemporanea a Vinitaly ed Enolitech, anche questi in versione smart.

Nei tre giorni di fiera, al padiglione 4, sono previsti incontri b2b con buyer italiani e stranieri. Grazie al progetto europeo BIOLS.EU, dedicato al biologico certificato, per la prima volta i produttori bio di olio evo e birra artigianale italiani partecipano in un’area dedicata. Tra le novità anche un’area di speedy tasting per presentare il meglio della produzione agroalimentare italiana a un pubblico qualificato.

 

Domenica 17 ottobre (ore 14.30, auditorium Verdi), a Sol&Agrifood Special Edition sono protagoniste due stagioni di olivicoltura con la premiazione del XIX Concorso Sol d’Oro e le degustazioni degli oli vincitori.

 

Nella stessa giornata (ore 12.30, area Speedy Tasting) è in programma anche il seminario “Mercato, prezzi e prospettive per la prossima campagna olearia in Italia e nel Mediterraneo”, moderato da Maurizio Pescari e con gli aggiornamenti sulle stime previsionali della produzione e sui prezzi, curati dagli esperti Alberto Grimelli e Claudio Vignoli.

 

Lunedì 18 ottobre (ore 10, sala Puccini) va in scena il convegno “Isole minori Oasi del biologico: obiettivo da raggiungere. La storia della biodiversità agricola da riscoprire e rinnovare”, parte delle iniziative di BIOLS.EU in cui vengono illustrati tre progetti di agricoltura biologica nel Parco di Pantelleria, nell’Arcipelago Toscano e nelle isole Tremiti: oasi protette che sono anche un baluardo nella difesa della biodiversità agricola.

All’incontro, moderato da Guido Stecchi, partecipano Roberto Pinton, responsabile scientifico progetto EOP-European Organic Partners, Giampiero Sammuri, presidente di Federparchi, Pier Luigi Petrillo, vicepresidente del gruppo di esperti della convenzione Unesco sul patrimonio culturale immateriale, Graziella Pavia, agronoma, Michele Falce, responsabile Area Produzioni e Servizi Agricoli Novamont, Maria Chiara Ferrarese, vicedirettore di CSQA, Lorenzo Marini e Paolo Armanasco del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università di Firenze, Colomba Mongiello, già parlamentare della Camera e del Senato; le conclusioni sono affidate a Sonia Anelli, direttrice del Parco Nazionale di Pantelleria.

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button