Info & Viaggi

Soave Preview 2015, mai così internazionale

Di anteprime ne ho viste tante, dalla Toscana al Piemonte e anche in Veneto, giornalisti e buyer ci sono in tutte le manifestazioni, ma mai avevo avuto in concreto quella sensazione di internazionalità come in questi giorni a Soave.

Vedere interi tavoli di giapponesi, coreani, indiani, per non parlare di americani e altre nazionalità, mi ha davvero stupito. Soave, incrocio internazionale del vino, se non altro per la super degustazione di tutti i vini vulcanici del intero pianeta, non citerò nomi, ma pensatene uno e li c’era.<iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/-8vJBrU28ZU” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>

Le degustazioni in verticale, guidate da giornalisti e grandi enologi: il Soave di Corte Moschina descritto da un giornalista giapponese, altri Soave descritti da giornalisti tedeschi e americani in un clima positivo di vera internazionalità.

E questa volta il team del consorzio del Soave si è superato e ha dato prova di grande maturità, dando anche alle testate italiane lo spazio per poter seguire i lavori. Il trattamento cordiale generale  ha creato le condizioni alla migliore integrazione, cosicché, tra italiani e stranieri, si è creata una grande sinergia e questo ha decretato il grande successo e la soddisfazione di tutti.

Uscendo dalla sala, al momento dei saluti finali, un giornalista coreano ha tentato di dirmi in italiano che la due giorni è stata fantastica. Anch’io la penso come lui e credo che sia stata la preview migliore, per contenuti, a cui io abbia mai assistito. Bravi, grazie per la calorosa ospitalità.
FT


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button