Notizie Italiane

Scuola di Alta Salumeria Italiana

Nasce a Bologna la prima e unica Scuola Italiana di Alta Salumeria e parte con un Master semestrale, un progetto finalizzato all’occupazione e al recupero delle tradizioni, rispondendo alle esigenze della grande distribuzione organizzata e delle botteghe al dettaglio specializzate, che sempre più spesso faticano a reperire operatori con una precisa conoscenza, teorica e pratica, della materia.LOGO SCUOLA ALTA SALUMERIA

I corsi prenderanno il via ufficialmente entro il mese di ottobre 2015 presso la sede di via della Liberazione 6, del CEFAL.

Il progetto nasce dalle collaborazione tra il Gruppo Editoriale Degusta e il CEFAL, ente formativo accreditato dalla Regione Emilia Romagna, partner della neonata Scuola di Alta Salumeria Italiana, che può vantare il patrocinio di Expo 2015. La scuola gode del prestigioso patrocinio dell’Antica Mutua Salsamentari 1876, la più antica associazione dell’arte della salumeria, nata come “Società di Mutuo Soccorso Salsamentari, industrie, esercenti e affini 1876” a Bologna appunto nel 1876, riprendendo l’operato dalla Compagnia dei Salaroli, fondata nel 1242.

Mestieri antichi si coniugano, dunque, a temi moderni e attuali: la Scuola propone una didattica che si rivolge sia agli operatori del settore con una professionalità già costruita, sia agli studenti diplomati degli Istituti Professionali che desiderano acquisire competenze specialistiche a 360 gradi nel settore Food. «I corsi sono finalizzati a colmare l’attuale vuoto cui sono asservite centinaia di attività della salumeria e casearia. SALUMERIAC’è richiesta di personale e disponibilità di posti di lavoro in questi ambiti, ciò che manca sono le persone formate e preparate, che conoscano il mestiere e desiderino impararlo per conquistare un posto di lavoro o eventualmente mettersi in proprio», scrive il documento che contiene il Programma.

Il Master in Management di Salumeria, semestrale (due mesi di aula e laboratorio e quattro mesi di stage in azienda) è proposto come percorso ideale sia per chi ha svolto studi presso Istituti Alberghieri sia per coloro che intendano professionalizzarsi per il mercato del lavoro in un settore che non conosce precariato e dove i compensi possono essere interessanti. Si svolgerà a numero chiuso (subordinato ad una domanda di preiscrizione e successivo colloquio conoscitivo) per un massimo di 15 partecipanti i quali, al superamento dell’esame finale, riceveranno un regolare attestato di partecipazione.

Oltre le materie tecniche sul mondo zootecnico e caseario, Scuola di Alta Salumeria Italiana 3 - Ph. Giuseppe Porisiniil Master include moduli formativi di lingua inglese, grafica, creazione di database e gestione di una newsletter informativa, elementi sui social media e i sistemi di comunicazione 3.0 per wine & food. Gli allievi del Master godranno di docenti altamente qualificati anche in ciò che implica il ramo “marketing e comunicazione”, disposti ad aiutare la completa formazione del futuro salumiere professionale, accompagnandolo non solo nella buona conoscenza dei prodotti trattati, ma specialmente nelle capacità di interagire con i vari clienti, di argomentare i prodotti, comunicarli, presentarli, e quanto altro serve al banco e nel back office.

La neonata Scuola di Alta Salumeria di Bologna prevede anche varie tipologie di corsi brevi sulle specifiche tecniche e sulle tipicità enogastronomiche, e potrà articolarsi anche su sedi distaccate.

All’indirizzo www.scuolasalumeria.it sono disponibili numerose informazioni e dettagli, come sulla pagina facebook https://it-it.facebook.com/ScuolaItalianadiSalumeria.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button