I sapori di Sicilia in cattedra

I sapori di Sicilia in cattedra

Print Friendly, PDF & Email

A Trapani la scuola di cucina “Nuara”, propone un programma autunnale all’insegna dei sapori e saperi legati all’area del Mediterraneo. Lezioni pratiche, stages, attività di conservatoria e recupero di tecniche e tradizioni, corsi di educazione alimentare per bambini, incontri con chef qualificati, degustazioni e analisi sensoriali.

La Sicilia ha tanti sapori da raccontare attraverso le sue tecniche culinarie che rappresentano un tesoro da valorizzare. A Trapani, il centro di cultura gastronomica “Nuara”, dell’Associazione culturale TrapaniWelcome da anni si occupa di recuperare saperi e tradizioni autoctone e nel contempo valorizzare un territorio con il suo patrimonio storico, artistico e culturale.

 

In particolare, propone un programma autunnale di appuntamenti per far conoscere il ricco patrimonio di tecniche, conoscenze e abilità artigianali che la Sicilia, e il territorio di Trapani possiede. Si inizia con “la cucina degli altri”, una serata con lo chef palestinese Fateh Hamdan con cooking show, laboratorio e degustazione guidata di sapori orientali.

Il format degli appuntamenti successivi prevede corsi di tipo partecipativo su “U Cùscusu” e le Frascatole a cura degli chef del Nuara; incontri per i più piccoli con lezioni di cucina ed educazione al gusto, riservato ai bambini tra i 6 e i 10 anni; Incontri formativi con i grandi primi della cucina italiana, a cura dello Chef Francesco Pinello.

 

Uno sguardo anche ai dolci con i corsi base di pasticceria a cura del maestro pasticcere Nino Mineo, per apprendere le tecniche e il percorso storico culturale della cassata siciliana. Tra le attività della scuola anche quella di conservatoria per tramandare i saperi secolari e i corsi di degustazione di vino e olio.

Per chiudere gli appuntamenti autunnali, il 16 dicembre, l’esperienza unica della cena al buio. L’emozione di mangiare al buio e scoprire la forza dei sensi in un’esperienza che unisce il gusto della convivialita e l’opportunità di provare ad uscire dal nostro mondo pieno di immagini e vivere una esperienza sensoriale diversa e di riflessione per chi meno fortunato vive sempre in queste condizioni.

 

Per chi si trova a Trapani, un salto al centro di cultura gastronomica “Nuara” non può mancare. Maggiori informazioni su www.cooksicily.it

 

 

 

About The Author

Related posts