Roma, il rum black seal Gosling delle Bermuda si racconta

Roma, il rum black seal Gosling delle Bermuda si racconta

Print Friendly, PDF & Email

Si è svolta stamane presso Peso Restaurant & Bistrot in Lungotevere degli Artigiani 22 in Roma, la presentazione  della nuova linea di cocktail rum Gosling’s Workshop prodotti dal Sig. Malcom Gosling

 

 



Più in particolare, l’ evento sopra citato ha avuto ad oggetto la presentazione e degustazione dei nuovi cocktail Gosling’s Black Seal e dell’innovativo ginger Beer.

Il primo , risalente ad un’antica ricetta risalente al 1858 di proprietà della sola famiglia Goling,  nasce dal blend di tre differenti rum di origine caraibica, invecchiati tra i tre e i sei anni che vengono successivamente lavorati e miscelati nelle Isole Bermuda; il secondo, viceversa, è nato nel lontano 1700, ed è composto da acqua, zucchero e zenzero.

Le novità rappresentavate dal Dark’n Storm sono legate dall’utilizzo di due principali prodotti: una miscela equilibrata di di ginger beer, bibita sodata a base di zenzero, e del rum Gosling’s Black Seal, ingrediente chiave e originale del drink, molto adatto alla miscelazione, che lega insieme il blend di tre diversi rum caraibici miscelati nelle Isole Bermuda. Morbido, corposo e ricco di sfumature di caramello e di vaniglia, ed è definito dalla critica specializzata “Uno spirito insolito, profondo e assertivo. Molto profumato con nitidezza a base di erbe. Al traguardo c’è morbidezza ed eleganza”.

 L’obiettivo della presentazione di oggi afferma il produttore Gosling è quello di cercare di far rinascere il rum, una bevanda che non deve rappresentare il solo mojito o cocktail fluorescenti, ma deve essere conosciuta come ingrediente dal quale possono nascere cocktail innovativi e suggestivi”.

 


About The Author

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Related posts