Vini e Ristorazione

Roberto Gatti fa un’ incursione da Poderi Morini

Spucliando la rete troviamo una bella recensione che il caro amico Roberto Gatti ha fatto dell’Albana docg Settenote di Poderi Morini, e siamo ben contenti di ospitare il suo lavoro integralmente.
Il primo vino bianco a essere stato insignito della DOCG è stato l’Albana di Romagna DOCG  (successivamente Romagna Albana DOCG, dal 2011, D.P.R. 13/04/87) !
Un vitigno che raggiunge livelli di vera eccellenza nelle versioni passite, ma negli ultimi anni si sta imponendo anche nelle versione ferme e secche !
Oggi voglio portare alla vostra attenzione una azienda di Romagna, colline di Faenza, che negli ultimi anni si sta imponendo nel mondo vitivinicolo romagnolo ed italiano, per la varietà e qualità dei suoi prodotti !Schermata

Poderi Morini
Via Gesuita 4/B – 48018
San Biagio Faenza (RA) Italy
Ufficio
Tel: 0546 638172
Fax: 0546 634261
Cantina
Tel: 0546 638172
e-mail: info@poderimorini.com
web : http://www.poderimorini.com/

Un po di storia
( liberamente tratto dal sito aziendale )

Nel cuore della Romagna del vino affondano le loro radici i vigneti dei Poderi Morini, azienda agricola di Alessandro Morini, vitivinicoltore appassionato della propria terra che ha scelto di fare vino per celebrarne al meglio il valore, la tradizione e la cultura: “diamo valore alla Romagna che amiamo” sono infatti le parole con cui descrive la motivazione del suo progetto dal sapore imprenditoriale ma anche intensamente personale.
Così, l’idea iniziale del padre Natale Morini, importante imprenditore avicolo e agricolo, partita nel 1998 è diventata una realtà grazie all’entusiasmo, alla serietà ed alla costanza di Alessandro e di sua moglie Daniela, che hanno messo anima e corpo nel progetto di produzione di vini di qualità: ricerca e valorizzazione dei vitigni locali con l’intento di far conoscere e raccontare l’universo sensoriale della terra di Romagna.
Il fertile terreno dei Poderi Morini è adagiato sullo “spungone” nei dolci pendii faentini intorno alla Torre di Oriolo e gode di un microclima che trae benefici tanto dalla brezza adriatica che dai venti che scendono dall’Appennino Tosco Romagnolo. Da queste particolari condizioni ha inizio una parte importante del progetto qualità. Saper fare il vino ha significato dover compiere sin da subito delle scelte di valore importanti: privilegiare comunque e sempre la qualità giorno dopo giorno, attraverso la cura dei particolari nel vigneto, in cantina e nel rapporto con l’ambiente dando risalto alle produzioni autoctone con l’aiuto di collaboratori di grande competenza.

Albana secca Docg Sette Note 2013 gr.14
http://www.winetaste.it/albana-vitigno-poliedrico/


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button