Vini e Ristorazione

Ristorante Olona da Venanzio dal 1922  

Ristorante Olona da Venanzio dal 1922

Ristorante Olona da Venanzio dal 1922

 

Proprietario e Chef: Venanzio Pedrinelli 

 

Induno Olona è località d’accesso alla verdissima Valganna, sullo sfondo del parco naturale del Campo dei Fiori. Basti questo per evocare il piacere di una gita che non potrebbe avere migliore epilogo della sosta da Venanzio.

 Correva l’anno 1922 quando i Pedrinelli rilevarono quella che era una posteria con servizio di cucina. Lo stabile è lo stesso, garbatamente liberty, ma oggi l’atmosfera è quella di un ristorante di tono con un menù di prim’ordine e 350 etichette in cantina.

 

La Specialità del Buon Ricordo

L’Anatra in 4 salse

Ingredienti per 4 persone:       4 petti d’anatra da 180 g.     160 g di spugnole .     30 g di burro.     20 g di scalogno .     3 dl di panna fresca.   50 ml porto rosso .    Sale e pepe qb

 

Contorno: Polenta già affettata a quadri/cerchi per fare dei crostini

 

Procedimento:

Eliminare eventuali piume o scarti che potrebbero essere attaccati al petto. 

Fare dei tagli paralleli sulla pelle senza incidere in profondità la carne. 

Salare e pepare.

Scaldare una padella antiaderente e quando calda aggiungere il burro. 

Mettere la carne in padella quando il burro è sciolto per 4-5 minuti dalla parte della pelle. Una volta colorito, girare dall’altra pare e far rosolare. 

Tenere il fondo di cottura.

 

Salsa alle spugnole: Pulire lo scalogno e tagliarlo a fettine, stufare nel burro per qualche minuto. Aggiungere le spugnole precedentemente pulite e lavate e tagliate a pezzetti. Cuocere per qualche minuto e bagnare con il vino di Porto. Lasciare evaporare e aggiungere la panna. Far ridurre e ottenere una crema. 

 

Nel piatto: Disporre il cordoncino di polenta. Ricoprire con la salsa alle spugnole. Disporre l’anatra tagliata a fettine e aggiungere la salsa del fondo di cottura sull’anatra. 


Induno Olona (Varese)
Via Olona, 38
Tel. 0332.200333
www.davenanzio.com
info@davenanzio.com

 

Proprietario e Chef: Venanzio Pedrinelli 

 

Proprietario e Chef: Venanzio Pedrinelli 

 

Induno Olona è località d’accesso alla verdissima Valganna, sullo sfondo del parco naturale del Campo dei Fiori. Basti questo per evocare il piacere di una gita che non potrebbe avere migliore epilogo della sosta da Venanzio.

 Correva l’anno 1922 quando i Pedrinelli rilevarono quella che era una posteria con servizio di cucina. Lo stabile è lo stesso, garbatamente liberty, ma oggi l’atmosfera è quella di un ristorante di tono con un menù di prim’ordine e 350 etichette in cantina.

 

La Specialità del Buon Ricordo

L’Anatra in 4 salse

Induno Olona (Varese)
Via Olona, 38
Tel. 0332.200333
www.davenanzio.com
info@davenanzio.com

 

Proprietario e Chef: Venanzio Pedrinelli 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button