Vini e Ristorazione

Il Ristorante esiste dal 1975

francowebFranco e Lino Rossi sono originari di Gavello nel Ferrarese vicino a Scortichino e hanno aperto la loro attività in pieno centro a Bologna in Via Goito 3/A in quell’anno.

Franco ha cominciato con un locale per studenti coadiuvato dai genitori mentre Lino frequentava l’Alberghiero ENALC a Bologna diretto dal Maestro Edgardo Calzolari.

Oggi siamo qui in pieno centro a Bologna per consegnare il riconoscimento di “Luogo del gusto” attribuito al ristorante su insindacabile ed inappellabile giudizio della intera redazione di egnews – oliovinopeperoncino.

Il famoso scrittore John Grisham ha citato il ristorante in “The Broker” uno dei suoi libri più famosi e più venduti.

Cominciamo la nostra visita con un amichevole colloquio con Franco seduti ad un tavolo sorseggiando un Rosato del Salento, per poi passare ad una chiaccherata con lo Chef Lino.

Dopo ci mettiamo a tavola per gustare la cucina e gli arguti abbinamenti proposti da Simona Rossi. simona-ok-03-2

Il ristorante si riempie di persone: moltissimi gli stranieri. Il pranzo inizia con un Rosato Madame 13° della Masserie del Sole di Lucera, Famiglia Pitta Bevilacqua.

Lo abbiniamo con crostini di pancetta e salsiccia passita prodotta con passione da Lino. Gustiamo i salumi con una crescente bolognese che proviene dalla cucina. Adesso arriva un Villa Gemma 2014 di Masciarelli.

In sala la professionalità di Simona Rossi che spiega con grande competenza i piatti ed i vini che vanno in mariage.

Passiamo dal Rosato Madame che ha un color rosa intenso ma delicato alle note più decise del Villa Gemma.
Il primo Rosato Madame e’ molto femminile e incisivo mentre il secondo Villa Gemma ha un carattere molto spiccato e avvolgente.

Un piatto di classici tortellini in brodo di cappone ci vengono mandati da Lino ed è un vero trionfo.
Simona ci porta le tagliatelle ai porcini accostate ad un Lambrusco Pruno Nero di Chiarli. Molto fruttato e gradevole, note di frutta rossa fresca.

western234Cotechino guarnito con un purè veramente squisito e mozzarelle di pertica cioè attaccate al palo, sottaceti deliziosi come secondo piatto seguiti da  carciofi di stagione fritti sono la prova della bravura di Lino e della brigata di cucina.

Chiude il budino di cachi su passata di cachi con zenzero fresco grattugiato e una lieve spolverata di zucchero a velo: è veramente trionfale.

Il connubio con la Malvasia Podere La Berta di Brisighella 2011 14° è davvero notevole.
Salutiamo Franco, Lino e Simona contentissimi di essere stati da loro, di aver parlato in grande amicizia con loro e non ultimo di aver goduto della grande professionalità e della qualità  della cucina che da anni contraddistingue questo grande ristorante. Davvero un Luogo del Gusto!

menu degustazione € 50/60

V. Goito 3 – 40126 Bologna (BO)

http://www.rossifrancocatering.it/

tel: 051 238818fax: 051 238818

Umberto Faedi


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button