Elio Pisoni produttore “Rispettiamo le regole e ne usciremo

Elio Pisoni produttore “Rispettiamo le regole e ne usciremo

Print Friendly, PDF & Email

In questo periodo viviamo un’emergenza che ha cristallizzato le nostre vite, ci ha costretto ad un cambiamento

radicale nei rapporti, nel lavoro, nella scuola, nello sport. Per il bene di tutti, ci è stato chiesto di restare a casa

e rinunciare alla nostra libertà e responsabilmente abbiamo risposto per un obiettivo comune: la salute.

Il cambiamento ha portato anche le aziende non solo i cittadini a cambiare. Le imprese si sono dovute fermare

a riflettere e capire come gestire gli effetti di un’emergenza sanitaria che ricorda tempi lontani, pressoché

dimenticati. Sono tantissime le aziende anche del settore alimentare e vitivinicolo che, per stare vicine agli

italiani “anche se a distanza”, hanno ripensato le modalità di comunicazione, di approccio e fornitura e, tra

queste, c’è anche la storica Distilleria e Cantina Pisoni.

Quali sono gli effetti della situazione creatasi a causa del Corona Virus sulla vostra azienda?

Risponde Elio Pisoni:

La mia famiglia è sopravvissuta a due guerre mondiali e a più di una crisi economica. In particolare, dopo la

prima guerra mondiale, mio nonno – Kaiserjäger al servizio dell’Imperatore Francesco Giuseppe d’Asburgo –

tornò dal fronte e dovette affrontare una nuova vita, da nuovo cittadino del regno d’Italia, affrontando prima la

conversione delle corone austriache in lire italiane e poi la forte crisi di fine anni Venti. Quindi sono certo che

riusciremo a superare anche questo momento difficile che, inatteso ed improvviso, è giunto nell’arco di pochi

giorni. Stiamo vivendo come in apnea, riducendo al minimo la produzione, lasciando per il momento a casa i

nostri collaboratori, auspicando un graduale (che temiamo non potrà essere veloce) ritorno alla normalità;

speriamo che poi la voglia di normalità e di convivialità (duramente sacrificate in queste settimane) siano

occasione di brindisi e voglia di degustare i nostri prodotti.

A che anno risale la vostra realtà e quali sono i vostri prodotti più rappresentativi?

La nostra azienda ha una lunga storia, di quasi 170 anni, 5 generazioni che si sono succedute a cavallo di tre

secoli.

La gamma di prodotti si è via via sempre più arricchita ed oggi ci sono due categorie principali di prodotti:

grappe e spumanti  TrentoDoc. Grappe e liquori costituiscono ancora il core business della nostra produzione,

con una particolare importanza delle grappe barricate che stanno conoscendo un momento di forte crescita

commerciale. Il consumatore si sta sempre più orientando verso questa categoria di distillato; grappe dal caldo

colore ambrato e caratterizzate soprattutto da una morbidezza e rotondità particolare.

Per quanto riguarda invece la produzione di Spumante classico la nostra offerta è di ben 5 referenze di

TrentoDoc, metodo classico di montagna; ogni bottiglia è lavorata manualmente (remuage fatto a mano) e tutti

sono millesimati. L’affinamento avviene in una cantina ipogea, scavata nella montagna (era, in passato, un

rifugio antiaereo usato durante il secondo conflitto mondiale), dove la temperatura è costante tutto l’anno.

Un’avventura iniziata quasi 50 anni fa, dopo che mio padre  Arrigo Pisoni, reduce da alcuni viaggi nella

Champagne francese, decise di dare inizio a questa produzione.

Quali strategie aziendali avete messo in campo per essere vicini ai consumatori?

Anche noi abbiamo attivato una politica coerente con  l’hashtag #iorestostoacasa e abbiamo chiuso il nostro

punto vendita, in ottemperanza alle direttive vigenti. Abbiamo poi voluto dare un segnale concreto attuando

uno sconto speciale del 10% per gli acquisti on-line sul nostro sito e-commerce. Oltre all’omaggio delle spese

di trasporto, se vengono acquistate almeno 6 bottiglie.

Come comunicate coi vostri clienti?

Cerchiamo di mantenere costante la comunicazione attraverso i nostri  canali social Facebook ed Instagram.

L’operatività amministrativa e commerciale è parzialmente attiva e quindi c’è sempre un pronto riscontro a

email e telefonate in arrivo.

Siete quindi operativi anche in questo momento così delicato?

Certamente, fiduciosi che anche questa fase storica passerà e per essere pronti a riprendere – seppur

magari in maniera graduale – a fornire i nostri clienti con i nostri prodotti.

Distilleria F.lli Pisoni

Via san Siro 7/a, Fraz. Pergolese
38076 Madruzzo (Trento)

Tel. +39 0461 564106
fax +39 0461 563163
info@pisoni.it 

About The Author

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Related posts