Rinnovato il contratto per i lavoratori in agricoltura nel Friuli Venezia Giulia

Rinnovato il contratto per i lavoratori in agricoltura nel Friuli Venezia Giulia

Print Friendly, PDF & Email

Il nuovo Contratto integrativo regionale interessa circa quattrocento professionalità di impiegati nel settore agricolo della regione Friuli Venezia Giulia

L’accordo biennale è stato sottoscritto presso la sede di Confagricoltura Fvg, a Udine, da tutte le parti datoriali e sindacali interessate per complessive sette sigle: Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Cgil, Cisl, Uil e Confederdia.

Nell’accordo è contenuto un adeguamento economico complessivo del 2,5 per cento, pari a circa 55 euro mensili (a partire dal 1° gennaio 2019), per un orario ordinario di lavoro stabilito in 39 ore settimanali.
Il nuovo accordo va ad integrare il contratto collettivo nazionale e riguarda il biennio 2018-2019, rinnovando il contratto scaduto il 31 dicembre 2017, il quale conteneva un adeguamento economico complessivo del 4,2%, con decorrenza dal 01/01/2015.

«Il comparto agricolo – dice Sergio Vello, direttore di Confagricoltura Fvg – sta vivendo un momento difficile, ma questa conclusione la reputo comunque positiva, anche perché consente di mantenere il potere d’acquisto ai collaboratori delle imprese agricole».

Nel contempo si segnala che, sempre con effetto retroattivo, ossia dal mese di luglio 2018, dopo 9 anni è stato firmato il contratto integrativo regionale dei lavoratori delle Cooperative agricole, contemplante un aumento medio del 2% annuo e il riconoscimento di 400 euro una tantum per il periodo di vacanza contrattuale.
Il nuovo contratto integrativo introduce nuove figure professionali ed anche elementi volti a premiare professionalizzazione e flessibilità. Secondo il segretario generale di Confcooperative Fvg, Nicola Galluà, «per 9 anni le tensioni sui prezzi dei prodotti agricoli, che si fanno sentire ancora oggi in particolare in alcuni comparti come quello cerealicolo, hanno impedito la sottoscrizione di un accordo. Dopo un periodo così lungo, tuttavia, abbiamo responsabilmente voluto giungere a un accordo soddisfacente per tutte le parti nonostante le pressioni competitive alle quali le cooperative agricole continuano a essere sottoposte».
Per inciso, alla Fedagripesca Fvg, associazione di settore di Confcooperative, aderiscono 150 cooperative del comparto agroalimentare (di cui 137 agricole e 13 della pesca) con un migliaio di lavoratori coinvolti.

Maura Sacher

About The Author

Related posts