Stile e Società

Il Prosecco negli USA per brindare alla Grande Guerra

«Il Prosecco sbarca negli USA e conquista il Pentagono» è l’audace titolo del comunicato divulgato dall’ufficio stampa del Consorzio Prosecco Doc.

Come va la storia … Gli Americani, invadendo l’Italia per liberarci dai nazisti, fecero felice la popolazione con caramelle, barrette di “cevingam”, tubetti di latte in polvere e persino uova liofilizzate, e soprattutto con barrette di cioccolata, ora l’Italia contraccambia a suon di bollicine in bottiglia marcate Prosecco.

L’evento si è verificato durante un ricevimento all’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti con sede a Washington, che si è tenuto il 12 ottobre scorso, in coincidenza con la Festa nazionale USA, il Columbus Day, occasionale data che rientra nelle celebrazioni del centesimo anniversario dell’entrata degli Stati Uniti nella Grande Guerra, ricordata con una mostra fotografica intitolata “War&Art, Destrction and protection of Italian Cultural Heritage during World War I” e imperniata sull’attività di tutela delle nostre opere d’arte svolta dalle Forze Armate italiane e americane durante il primo conflitto mondiale.

Ovviamente, il brindisi della serata si è fatto con le bollicine di Prosecco, alla presenza di Stefano Zanette e Luca Giavi, rispettivamente Presidente e Direttore Generale del Consorzio di tutela del Prosecco Doc, che hanno proposte le produzioni di Barollo, Fantinel, LaMarca, Masottina, Villa degli Olmi.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button