Notizie Italiane

Premiato il Trentodoc Brut Nature Riserva dell’azienda Marco Tonini di Isera

Giuseppe Casagrande consegna la Clessidra ORO a Marco Tonini con il TrentoDoc

Il decano dei giornalisti enogastronomici trentini Giuseppe Casagrande, commissario europeo nei concorsi nazionali ed internazionali, ieri ha fatto tappa alla Casa del Vino di Isera.

Qui, in quella che è considerata la capitale del Marzemino, ha incontrato uno dei viticoltori emergenti della Vallagarina: Marco Tonini.

La sua azenda agricola è giovane di nascita, ma le radici si perdono nella notte dei tempi.

La famiglia Tonini, infatti, si dedica da sempre alla coltivazione delle vigne sulle dolci colline di Isera e sulle terrazze del Monte Biaena.

Quattro ettari che partono dai 200 metri di Isera e raggiungono i 600 metri di Folaso. La cantina è rispettosa delle tradizioni, dell’ambiente e delle tecniche agronomiche che si sposano con i cicli biologici e gli equilibri della natura.

 

Una cantina che nasce e si nutre della passione e dell’impegno del patron, Marco, della moglie Paola e dei figli Filippo, Anna e Caterina.

Due i gioielli dell’azienda: il Marzemino e lo spumante TrentoDoc. Vini sinceri, schietti e genuini che rispecchiano la filosofia dell’azienda.

La Guida “I Vini per tutti” ha premiato con la clessidra d’Oro il Trentodoc Brut Nature.

Una bollicina di straordinaria freschezza e sapidità che raggiunge l’eccellenza nella versione “Riserva” dopo un lungo affinamento sui lieviti.

Un TrentoDoc di montagna che conferma lo slogan: se nasce in montagna il gusto ci guadagna.

E’ prodotto con uve Chardonnay e Pinot Bianco. Colore paglierino brillante, perlage finissimo, profumi agrumati, gusto persistente.

Una bollicina piacevolissima che rispecchia il carattere del viticoltore che lo produce.

Uno spumante schietto, verace e senza compromessi, intimamente legato al territorio dove nasce.

Si accompagna bene con piatti a base di verdure, carni bianche, salumi e formaggi di malga.

Ma non disdegna accostamenti anche più audaci.  Come dice sempre il nostro inviato nelle cantine Giuseppe Casagrande “In alto i calici”.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button