Parma2064, un Parmigiano Reggiano bio

Parma2064, un Parmigiano Reggiano bio

Print Friendly, PDF & Email

Una delle particolari tipologie del Parmigiano Reggiano è il Parma2064, il Parmigiano Reggiano biologico prodotto dalla Cooperativa Casearia Agrinascente di Fidenza (PR), nel cuore dell’area della Denominazione d’Origine Protetta.

Parma2064 dal 2014 è il nuovo marchio della Cooperativa Casearia Agrinascente, nata quarant’anni fa dall’unione di nove aziende agricole con allevamento di bovine da latte, ed attualmente annovera 5 soci incentrati su una filiera corta, ovvero nel raggio di 10 chilometri dai caseifici di Fidenza e Zibello.

La Agrinascente produce Parmigiano Reggiano, lavorando il latte di 1400 bovine, raccolto esclusivamente negli allevamenti a conduzione familiare, in cui le bovine si nutrono di erbe e foraggi coltivati su terreni che rispecchiano la salubrità del suolo e sui quali è bandito l’uso di fitofarmaci e prodotti chimici di sintesi, e non sono state mai trattate con antibiotici.

Gli ingredienti sono quelli di sempre: latte, caglio, sale, senza uso di conservanti o altri additivi.
Alle classiche tipologie di Parmigiano Reggiano, distinte a seconda della stagionatura (12, 18, 24, 30 mesi e oltre), negli anni e con lo sguardo all’innovazione, si sono aggiunte le varianti Organic, Halal e Kasher.

Rivolto alle persone che seguono un’alimentazione biologica, il Parmigiano Reggiano “Organic” gode della certificazione NOP (National Organic Program), secondo le rigide norme regolamentate dall’USDA, il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, che impongono il divieto assoluto dell’uso di antibiotici. Dopo la fase della formatura, che avviene nei primi giorni successivi alla produzione del formaggio, e la salagione in salamoia per circa 20 giorni, la forma di Parmigiano Reggiano “Organic” viene lasciata asciugare e stagionare in magazzino per almeno 12 mesi. Così gli esperti del Consorzio di Tutela possono valutarla e decidere se marchiarla a fuoco.

Nei due caseifici di Fidenza e Zibello operano 20 dipendenti e ogni giorno vengono lavorati rispettivamente 286 e 187 quintali di latte. La produzione annuale conta su 16 milioni di litri di latte che si trasformano in circa 30mila forme, per un fatturato che nel 2018 ha superato i 13 milioni di euro.

Il Parmigiano Reggiano della cooperativa Agrinascente è stato premiato con 12 riconoscimenti, tra cui un Supergold al World Cheese Award.

Maura Sacher

About The Author

Related posts