Orbetello 5 milioni di danni

Orbetello 5 milioni di danni

Print Friendly, PDF & Email

La laguna di Orbetello ha subito un danno quantificato in 5 milioni di euro. Il caldo record che ha  portato alla morte 1500 quintali di pesce tra spigole, orate, anguille e cefali ha costretto la Federcoopesca Toscana a chiedere lo stato di calamità naturale.

I danni diretti, come spiegato dal presidente Massimo Guerrieri, ammontano a circa 2 milioni ma a questi si aggiunge il mancato guadagno dei prossimi anni.
Infatti, i pesci tra i 150 e i 300 grammi avrebbero costituito il venduto delle prosisme annate. Inoltre, in una parte della laguna, non sarà più possibile pescare.timthumb.php

Il danno per l’economia della zona è forte, a molti lavoratori toccherà la cassa integrazione. E intanto per accedere ai fondi previsti per la calamità naturale occorre che le istituzioni locali facciano la loro dichiarazione ma, si sa, in Italia la burocrazia è lontana dalle reali esigenze.

La laguna di Orbetello, è un gioiello che si stende per 27 km quadrati sulla costa toscana in Maremma. Due striscie di terra, chiamate tomboli (la Giannella e la Feniglia) la racchiudono per circa 6 km. Al centro della laguna un’altra lingua di terra accoglie Orbetello.
Il collegamento con il mare avviene attraverso tre canali artificiali. Il clima comunque inflisce sull’acqua della laguna che è molto bassa, appena un  metro o due, e quindi si sono dovute aspettare le leggere piogge delle settimane scorse perché l’ossigenazione tornasse a limiti accettabili per la vita dei pesci.

 

Roberta Capanni

About The Author

Avatar

Vicedirettore

Related posts