Vini e Ristorazione

Nel cuore del Salento, il progetto Greco

Nasce come un sogno a Seclì, in provincia di Lecce, in tempi relativamente recenti l’azienda di Romaldo Greco. Con passione, caparbietà e sacrificio il sogno è diventato realtà, una svolta importante grazie ad Antongiulio, il primogenito del fondatore che ha deciso di affiancare il padre. Prende così forma il progetto Greco con l’introduzione di nuovi vitigni e la razionalizzazione con criteri moderni dei sesti d’impianto di quelli storici.

L’azienda si estende per una superficie totale di circa 13 ettari su tre differenti Tenute (Valentini, Murrone e Vinci); sistema di allevamento a cordone speronato, costituita principalmente dai vitigni autoctoni per eccellenza, il Negroamaro e il Primitivo, affiancati da vitigni internazionali come Chardonnay, Syrah, Merlot e Cabernet Sauvignon. Il suolo è a medio impasto, tendenzialmente argilloso. Le tessiture dei terreni presentano lievi ma sostanziali diversità che consentono una vasta eterogeneità di produzione. 45mila bottiglie, grandi successi ai concorsi internazionali.

 

IMG_0506

Duodecim IGP Salento 2014 Rosato 100% Negroamaro

Lasciato macerare sulle bucce per dodici ore, assume quel bel colore chiaretto dai riflessi corallo, invitante. Note di rosa rossa, si riconoscono ciliegia, lampone, ribes e arancia rossi, melagrana, nespola matura e pesca, uva spina rossa. Bocca fresca, sapida, di bella morbidezza e larghezza gustative.

Nigra IGP Salento 2013 100% Negroamaro

Solo acciaio per un vino dal colore rosso rubino. Elegante e pulito, frutti di bosco appena raccolti, poi ciliegie nere ed erbe mediterranee. Al naso subito qualche nota floreale. Buona tessitura tannica.

Fabula IGP Salento 2012 60% Negroamaro 40% Syrah

12 mesi in acciaio, sei mesi in barrique di secondo passaggio continua l’affinamento in bottiglia. All’olfatto sentori fruttati di mirtillo, ribes rosso e amarena sotto spirito, speziati di cannella, chiodi di garofano e pepe, spiccata nota balsamica. Al palato evidente la componente pepata, tipica del syrah, molto piacevole. In bocca mostra un tannino preciso.

 IMG_0508

Primus IGP Salento 2013 100% Primitivo

Maturazione solo in acciaio. Subito sentori di frutti a bacca rossa more, mirtilli, prugne, ciliegia molto matura. In bocca ritroviamo tutte le caratteristiche del vitigno primitivo, tannini morbidi che danno struttura, pienezza e piacevolezza. Finale ammandorlato.

Era IGP Salento 2011 100% Primitivo

Vincitore della Medaglia d’oro al Concours Mondial de Bruxelles 2015. Sosta 9 mesi in barrique. Al naso risulta complesso con sentori di prugna matura, cenni balsamici. In bocca spessore e potenza lunga persistenza piacevolmente sapida.

Elisir IGP Salento 2013 70% Primitivo 30% Merlot

Emergono lentamente i profumi di frutta rossa matura con qualche richiamo di cannella. Strutturato e morbido al palato, discreto equilibrio buona persistenza. Nota erbacea e che ricorda il merlot e che si fonde con il frutto. Sosta 12 mesi in acciaio e 6 mesi in barrique di secondo passaggio.

 

Piera Genta

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Guarda anche
Close
Back to top button