Notizie Italiane

Milano degusta Bottiglie aperte

Milano capitale internazionale del vino: 150 cantine italiane, 600 vini in degustazione, 17 masterclass guidate.
Questi i numeri di “Bottiglie aperte 2017″. Due giorni da vivere intensamente, Domenica 8 e lunedì 9 ottobre a Palazzo delle stelline in Corso Magenta 61.

La kermesse oltre a proporre ad operatori e appassionati centinaia di etichette in degustazione avrà modo di approfondire temi e problematiche legate all’universo vino: dall’interessante convegno di apertura dedicato all’impatto del cambiamento. climatico sulla viticoltura e il vino, all’analisi dei diversi approcci generazionali degli imprenditori di settore e le relazioni tra vino e finanza.
Un’evento dedicato al vino Made in Italy in cui pubblico, stampa e operatori potranno degustare centinaia di etichette italiane delle oltre 100 aziende presenti ma soprattutto partecipare a masterclass con degustazioni verticali e momenti di approfondimento.
L’intento di Bottiglie Aperte è quello di diventare un punto di riferimento per il mondo e il business del vino; uno strumento utile per l’approfondimento di professionisti e wine lovers. Quale location ideale è stato scelto Milano proprio per l’importanza strategica della città meneghina e per la sua visibilità internazionale.
“Bottiglie Aperte – racconta Federico Gordini, ideatore e fondatore della manifestazione – cresce anche quest’anno. Oltre al numero e alla qualità delle aziende presenti, il dato di grande rilievo è l’aumento delle Masterclass di degustazione, dedicate ad alcuni dei più straordinari vini e territori Italiani guidate da una team di esperti del settore – prosegue poi Gordini – grande attesa per il convegno di apertura sul cambiamento climatico, un tema di grande importanza per le situazioni estreme verificatesi in questa annata. Come pure di notevole interesse saranno gli incontri dedicati all’imprenditoria e al rapporto tra vino e finanza”.
Come lo scorso anno tutto il ricavato delle masterclass di Bottiglie Aperte verrà destinato alla ricostruzione di una casa famiglia per i minori disabili che frequentano l’Istituto Alberghiero di Amatrice in collaborazione con il CISOM (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta).

Visita il sito di Bottigle aperte 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Sonia Biasin

Giornalista pubblicista, diploma di sommelier con didattica Ais e 2 livello WSET. Una grande passione per il territorio, il vino e le sue tradizioni.

Articoli correlati

Back to top button