Info & Viaggi

Il meglio della gastronomia emiliana in aeroporto di Bologna

La bella giornata estiva accompagna la presentazione al Lounge Vip Bar all’aeroporto Guglielmo Marconi delle eccellenze enogastronomiche emiliano romagnole.

In un Gate nel quale ha sede la Trattoria La Vecchia Bologna della Famiglia Chiari sono esposte in degustazione per i fortunati ospiti una decina di eccellenze regionali. L’Emilia Romagna vanta 40 tra DOC, DOGC, DOP e IGP che rappresentano il 40% delle intere Denominazioni riconosciute al nostro paese: alle altre 19 regioni resta il 60% da spartire fra di loro…..

L’introduzione di Gianluigi Veronesi direttore editoriale di Degusta precede gli interventi di Stefano Chiari AD di Vecchia Malga  Famiglia Chiari, Livia Zanetti presidente APT Emilia Romagna, Paolo Bruni presidente CSO e di Enrico Postacchini presidente dell’aeroporto.

L’importanza dell’hub felsineo e’ testimoniata dalla costante crescita dei passeggeri che arrivano e partono dall’impianto e chi vi transita trova a disposizione punti di vendita dei prodotti tipici e luoghi di ristoro.

La Famiglia Chiari da anni propone nei suoi negozi le squisitezze regionali messe in degustazione. Abbiamo assaggiato Sua Maesta’ Il Nero Campione del Mondo dei Formaggi del Caseificio Santa Lucia di Rocca di Roffeno invecchiato udite udite 120 mesi: divino! Prosciutto di Parma DOP Ghirardi18 e 24 mesi tagliato con la coltellina per non scaldarlo e la Spalla Cotta di San Secondo,

la preferita da Giuseppe Verdi che apri’ un salumificio per produrla con un amico e se la portava seco nelle tournee’ musicali e nei viaggi custodita in apposite borse.
La Spalla Cotta ha origine solamente da suini di grande taglia.

Siamo poi passati alla Mortadella di Bologna Alcisa ovviamente presentata nelle varie forme gigantina, ovalina, pallottina e in vescica e al Salame Rosa che viene prodotto ormai solo da tre salumifici.
Gusti particolari come quelli del Pecorino Dolce del Caseificio Valsamoggia realizzato con latte ovino proveniente esclusivamente da sei allevamenti dell’Appennino Emiliano. Piadina artigiana Frescopiada romagnola impastata con lievito madre, Sale di Cervia, olio di oliva delle Colline di Rimini e farina di grano tenero 100%: si sente davvero la differenza con quelle industriali.

E poi le Tigelle montanare Valsamoggia impastate e cotte in diretta che abbiamo farcito col Prosciutto di Parma DOP. Non poteva mancare l’Aceto Balsamico di Modena IGP: l’Acetaia D Ricordano ne ha proposti tre invecchiati 12, 25 e 40 anni con una bella mostra di una batteria di botti.

Davvero una leccornia. Con tutte queste eccellenze in abbinamento per dissetarsi Nani Spumante di Chardonnay che ha fatto 150 giorni di autoclave e Lambrusco Maestri ambedue della Cantina Ceci.

La Famiglia Chiari ha un ristorante, un bar, una pizzeria, un negozio e una gastronomia italiana con vini e prodotti selezionati al Guglielmo Marconi distribuiti tra i vari piani dello scalo. Ha la sua sede storica a Zola Predosa in Via Roma 55/A e a Bologna e’ presente con La Baita in Via Pescherie Vecchie 3/A e con la gastronomia in Via Mazzini 93.

Una tradizione familiare di selezione di eccellenti prodotti tipici regionali che viene portata avanti da parecchi lustri.
Umberto Faedi


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button