Notizie Italiane

Master del risotto

Si stanno concludendo presso Eataly di Torino gli appuntamenti del Master del risotto organizzato dall’Associazione  nazionale città del riso in collaborazione con Confraternita del vino e della panissa, Camera di Commercio di Vercelli, Fondazione CRT, ‘Rice School’, Provincia di Vercelli.

 

 

Per l’edizione 2013 del master sono state organizzate quattro serate strutturate come lezioni di cucina del risotto con la presenza di 7 ristoratori di 8 piccoli Comuni diversi. Ogni lezione viene preceduta da una breve testimonianza per conoscere la risaia, seguita dalle vere e proprie lezioni di cucina: ogni sera un risotto nuovo, affiancato da un ristoratore che propone in più la panissa, in abbinamento ai vini selezionati dalla  “Strada del vino del Monferrato Astigiano” e la partecipazione dei mescitori della sezione Onav di Torino.

Il 13 marzo alle ore 19 è prevista la testimonianza di Giovanni Rossi, risicoltore, docente all’Istituto tecnico agrario di Vercelli  dal titolo “Dal riso ai risi: perché il riso sfama il mondo, ma solo noi sappiamo fare il risotto”. Per il laboratorio “I risotti della tradizione rivisitata” Fulvio Rinolfi, cuoco del ristorante Armonie in Corte di Buronzo (Vc) preparerà il Risotto con le rane della Baraggia mentre la Panissa Vercellese sarà presentata da Renata Camoriano, cuoca della Trattoria La Scaletta di Crova (Vc)

 

.

L’Associazione Nazionale delle Città del Riso è nata nel 2010 da un gruppo di dieci comuni del Vercellese,  e si rivolge a tutti i quasi quattrocento comuni risicoli italiani per fare sinergia su scala nazionale con lo scopo di far conoscere e valorizzare le “terre d’acqua”. Presidente onorario ed ambasciatore della risaia italiana nel mondo è Enzo Vizzari, vercellese,  direttore delle Guide enogastronomiche del Gruppo L’Espresso.

Piera Genta

pieragenta@libero.it

.


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button