Notizie Italiane

Masciarelli Tenute Agricole si conferma pioniera dell’enoturismo in Abruzzo ottenendo il massimo riconoscimento dalla Guida alle migliori Cantine D’Italia 2022

San Martino sulla Marrucina (CH), gennaio 2022 – Il nuovo anno inizia premiando lo spirito pionieristico che da 40 anni contraddistingue Masciarelli Tenute Agricole, annoverata tra le realtà più significative e vitali non solo del panorama dell’enoturismo abruzzese, ma dell’intero Centro-Sud d’Italia. L’azienda si è aggiudicata le 3 Impronte d’Eccellenza Go Wine, il massimo riconoscimento in campo enoturistico a livello nazionale, all’interno della Guida alle migliori Cantine D’Italia 2022. Una Guida pensata per turisti del vino e non solo, che racconta e scrive di vino partendo dalla Cantina come fulcro di progetti di lavoro, storie familiari, luogo di promozione del territorio. La Cantina racconta, attraverso la sua realtà quotidiana, un’identità territoriale fatta di tradizione, sapori, borghi e paesaggi che rendono unico un luogo. Diventata negli anni un punto di riferimento di promozione dei territori, annovera al suo interno 820 cantine selezionate, 245 “Impronte d’eccellenza” per l’Enoturismo, oltre 4.400 vini segnalati, circa 1.500 indirizzi utili per mangiare e dormire. Un vero e proprio manuale turistico per amati del vino, ma anche per tutti coloro che vogliono vivere un’esperienza immersiva nei territori, non solo degustare un buon prodotto.

Masciarelli: le radici nel territorio

Questo importante riconoscimento sottolinea il merito di Gianni Masciarelli e Marina Cvetic che hanno trasformato un “modo di vivere” in un “modo di lavorare”, contribuendo ad accompagnare a maturazione negli anni il reale potenziale di una terra di forti contrasti come l’Abruzzo, sia dal punto di vista vitivinicolo che turistico. Masciarelli Tenute Agricole ha saputo valorizzare e promuovere il patrimonio dei vitigni autoctoni, contribuendo a far entrare il Montepulciano d’Abruzzo nella mappa mondiale della viticoltura di eccellenza e, inoltre, a fare conoscere questo territorio grazie allo sviluppo dell’attività turistica attraverso il Castello di Semivicoli.

Il concetto di ospitalità sviluppato al Castello di Semivicoli – wine resort ricavato dal restauro di una dimora baronale del Seicento – può essere definito come “pop-up Château”, ovverosia la combinazione tra accoglienza taylor made e l’organizzazione di numerosi eventi di enogastronomia, musica e arte, non ultimo il nuovo progetto Masciarelli Art Project, tutti elementi che hanno contribuito negli anni a diffondere la cultura e le tradizioni del territorio abruzzese anche oltre confine

Il Castello di Semivicoli, inoltre, è tra le prime strutture in Abruzzo a poter vantare l’affiliazione a Ecoworld Hotel, un booking engine che in Italia raggruppa strutture con una particolare sensibilità all’ambiente. Dal 2017 è la prima struttura turistica abruzzese e l’ottava in tutta Italia ad aver ottenuto l’importante certificazione EMAS, sistema comunitario di eco-gestione e audit, a cui possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.

Infine, la sensibilità nei confronti del territorio e dell’ambiente è testimoniata dalla scelta di materie prime prevalentemente BIO e a Km 0 che non solo sottolineano la sostenibilità delle materie prime utilizzate, ma valorizzano anche il territorio circostante.

www.masciarelli.it 

 

 

 

 

 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button