Vini e Ristorazione

Locanda al Castello Cividale del Friuli (UD)

Locanda al Castello Cividale del Friuli (UD)

Locanda al Castello Cividale del Friuli (UD)

Il ristorante si colloca al pian terreno del Castello, un ex convento di gesuiti risalente ai primi dell’Ottocento e trasformato dalla famiglia Balloch da storica “Locanda” a resort di charme. Le sale panoramiche e la terrazza consentono di ammirare un panorama di grande fascino degustando piatti prettamente stagionali sia della cucina nazionale che dell’antica tradizione friulana. Ai sapori dei prodotti tipici locali si sposano selezionati vini regionali e nella sala più rustica tutto è accompagnato dalla presenza del tipico Fogolar.


La Specialità del Buon Ricordo

Maltagliata di manzo alla longobarda

I Longobardi (popolo dalle lunghe barbe) fondarono a Cividale del Friuli il primo Ducato Longobardo. 

Un popolo barbaro che in verità portò in Italia una cultura propria, fusione fra le influenze germaniche, bizantine e la cultura latina dell’impero Romano, quando invasero l’Italia nel 568 dc.

L’UNESCO ha iscritto il Tempietto Longobardo di Cividale del Friuli nella lista del Patrimonio Mondiale nel 2011 nell’ambito del sito seriale “I Longobardi in Italia: i luoghi del potere” (568-774 dC)

Dunque una ricetta ispirata alle tradizioni della cucina longobarda, per chi vorrà venire a Cividale del Friuli per visitarla e alla Locanda Al Castello per assaporare la Maltagliata di manzo alla longobarda.

Raffigurato sul piatto del Buon Ricordo un Duca longobardo seduto all’esterno del nostro Castello, un antico monastero Gesuita, con la maltagliata di manzo alla longobarda.

 

Ingredienti

·       circa 150 g per porzione di fesa di manzo

·       erbe aromatiche: salvia, rosmarino, maggiorana, timo, rìerba cipollina, melissa, basilico, origano, aneto

·       spezie: pepe in grani, senape in grani, sesamo in grani, coriandolo, paprika, cumino

·       olio extravergine di oliva

·       sale 

 

Preparazione

In un piatto fondo inserire le spezie e mescolarle in eguale misura. 

Tagliare e sminuzzare a parte le erbe aromatiche, metterle in un recipiente e ricoprirle con olio extravergine di oliva. 

Tagliare a strisce a coltello la fesa di manzo ben sgrassata. 

Inserire le strisce di carne in una terrina, aggiungere il sale e tutte le spezie in abbondanza, quindi unire il tutto con le erbe aromatiche e l’olio fino a ricoprire completamente la carne. 

Lasciare riposare e marincare per almeno 24 ore, quindi prendere i bocconcini di carne e distenderli sulla piastra calda fino a una buona cottura. 

Ecco pronta la “Maltagliata di manzo alla Longobarda”.

Via del Castello, 12
Tel. 0432.733242
www.alcastello.net

info@alcastello.net
 


Proprietari: Franca e Albino Balloch

Chef: Davide Corgnali


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button