L’ISMEA mette in vendita terreni per l’imprenditoria dei giovani

L’ISMEA mette in vendita terreni per l’imprenditoria dei giovani

Print Friendly, PDF & Email

L’ISMEA, Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, ente pubblico che supporta il Ministero delle Politiche Agricole per la realizzazione delle politiche economiche, attraverso la Banca della Terra ha aperto dalle ore 12.00 del 19 febbraio 2020, il suo terzo bando per la vendita di terreni agricoli.

La Banca della Terra, nata come Banca Nazionale delle Terre Agricole con la finanziaria del 2016, per rimettere in circolo i terreni acquisiti, dispone di circa 22mila ettari di terreni pubblici in stato di semiabbandono e da quando è stata creata ha già messo all’asta due lotti rispettivamente di 7mila e 8mila ettari.

Gli appezzamenti in questione sono 386 terreni per un’estensione complessiva 10 mila ettari, il cui ricavato verrà interamente destinato a finanziare le iniziative dei giovani agricoltori, attraverso la misure del Primo Insediamento, del Subentro e dell’Autoimprenditorialità.
Da questo bando l’Ismea si aspetta di incassare almeno 130 milioni di euro.

La partecipazione è aperta a tutti, ma l’obiettivo è quello di favorire il ricambio generazionale in agricoltura e il ritorno dei giovani alla terra, in linea con quanto promesso dal Governo precedente e oggi realizzato sotto la reggenza del Ministro Bellanova.

L’elenco dei terreni messi all’asta è disponibile sul sito Ismea (Banca nazionale delle terre), mentre le offerte vere e proprie potranno essere presentate tra il 27 aprile e l’11 di giugno.

La partecipazione è aperta a tutti, ma il vero obiettivo dell’operazione è favorire il ricambio generazionale.
A vantaggio dell’imprenditoria agricola giovanile viene attivata la “corsia preferenziale” per gli under 41, con mutui trentennali al 100% e finanziamenti ad hoc per l’avvio. Per gli under 40 che scelgono di aprire una nuova impresa agricola, ha dichiarato Bellanova., sarà lo Stato a farsi carico, per i primi due anni, dei contributi previdenziali.

Il ritorno in campagna delle nuove generazioni vede una crescita di oltre il 15% per quanto riguarda le aziende agricole guidate da under 35, e stanno anche aumentando gli iscritti al corso di laurea in Agraria.
I terreni all’asta in Italia, con superfici e numerosità dei terreni per regione sono pubblicati sul sito dell’ISMEA.

Maura Sacher

About The Author

Related posts