Notizie Italiane

Le Donne del Vino premiano Giletti Uomo dell’Anno

Uomo dell’anno 2015 per l’Associazione Nazionale Le Donne Del Vino è Massimo Giletti premiato in occasione di un simposio che si è svolto nelle sontuose sale di Palazzo Cusani a Milano.

L’associazione Le Donne Del Vino, che riunisce quasi settecento iscritte provenienti da tutte le categorie che hanno attinenza al mondo enologico, dal vigneto alla cantina, dalla tavola alla comunicazione, da cinque anni scelgono un personaggio maschile che maggiormente rappresenti un simbolo di cultura ai massimi livelli.

CAN_0259Il vincitore del Premio 2015, il giornalista Massimo Giletti, dalla personalità schietta e decisa, è un uomo che crede in quello che dice e fa, «un giornalista attento ai problemi reali del proprio Paese e del mondo che, in prima persona, se ne fa portavoce e si reca a verificare ciò che succede prima di parlarne, una persona che non ha paura di esporsi e di pagare le conseguenze di ciò che attesta con grande passione».

La Presidente dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, Elena Martusciello, ha portato il saluto di tutte le Socie, spiegando le motivazioni del Premio. La giornalista Anna Pesenti Buonassisi ha condotto con  maestria l’intervista al premiato, chiedendo che si soffermasse sui temi più scottanti da lui recentemente trattati. Giletti ha risposto in modo diretto e chiaro, come è sua abitudine, facendo toccare con mano e mostrando senza veli l’attuale realtà sociale italiana e internazionale.

Entrato nel 1988 in Rai accanto a Giovanni Minoli, che considera il suo maestro, Giletti ha condotto vari programmi televisivi fino ad approdare su Rai 1 come conduttore de “L’Arena”, un programma nel quale affronta tutti i temi di grande attualità, che spaziano dalla politica alla cultura, tenendosi sempre al di sopra delle parti e narrando i fatti da cronista corretto e obiettivo.
L’Associazione Nazionale Le Donne del Vino ha premiato Giletti con una targa con l’effige dell’Associazione. CAN_0283
Il Maestro Gerardo Sacco, orafo calabrese,  rinomato in tutto il mondo che da tempo è diventato partner insostituibile dell’Associazione, ha creato appositamente per l’occasione dei gemelli in oro, brillantini e smeraldi a forma di riccio portafortuna e una bottiglia con un tappo in oro rosa,  le etichette in argento con il logo delle Donne del Vino e il nome del premiato, ornata da un medaglione della maschera di Bacco.
CAN_0310L’azienda Bottega ha voluto donare a Massimo Giletti una bottiglia da tre litri di grappa realizzata in vetro di Murano con all’interno un grappolo d’uva, adornata all’esterno con il logo in argento dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino.

La serata ha avuto il suo epilogo con un raffinato cocktail preparato dalla Party Service, accompagnato dai vini offerti dalla Delegazione lombarda dell’Associazione Nazionale Le Donne del Vino, guidata da Giovanna Prandini.
Anche in questo momento più conviviale, Massimo Giletti ha dato prova del suo carattere cordiale e della sua grande disponibilità, affascinando il pubblico presente, le tante Associate, ma anche la stampa e molti invitati.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button