Stile e Società

Antico Mulino cresce

Tutto ha avuto inizio negli anni ’50 nel piccolo mulino di nonno Giovanni, era di pietra e veniva alimentato ad acqua, una piccola attività molitoria cresciuta pian piano negli anni.

Ad oggi tre generazioni si sono passate il testimone, Giacomo Falco una volta apprese le tecniche e fatto tesoro dell’esperienza paterna, ha affinato la selezione dei grani per ottenere una farina ricca di proprietà nutritive e gusto-olfattive.

Da qualche anno l’attività molitoria si è fermata per dar spazio al progetto di crescita del mulino.

Giacomo ha scelto di provvedere personalmente all’ampliamento degli impianti preesistenti, non la radicale sostituzione, ma  una trasformazione apportata materialmente da lui, in base alla profonda conoscenza del funzionamento e della lavorazione dei grani.

Uno sforzo volto a produrre farina di qualità superiore.

Il mulino fermo da circa 6 anni ritornerà in funzione tra pochi mesi, ma nel frattempo Giovanni, Maria ed Elena figli di Giacomo con la super visione di mamma Carolina, si sono rimboccati le maniche e hanno impiantato un pastificio “Antico Mulino Falco” che si è subito distinto per l’alta qualità della pasta prodotta.

L’esperienza di famiglia li ha portati a selezionare farine di grano duro Kronos e Canadese, utilizzare unicamente trafile in bronzo ed essiccare la pasta, a seconda del formato, dalle 36 alle 48 ore.

“Antico Mulino Falco” nasce in terra di grandi maestri pastai e in breve tempo ha riscosso i consensi di una vasta clientela italiana ed estera.

Nonno Giovanni non mancherà all’inaugurazione del nuovo mulino, lì dove ha svolto con passione il lavoro di una vita, e dove  ha  lasciato il suo cuore.

Angela Merolla

www.anticomulinofalco.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button