Punti di Vista

La pubblicità su questa testata è a pagamento

Sul nostro giornale i banner sono tutti a pagamento; dopo le polemiche deontologiche, scaturite dalla trasmissione di Rai 3 Report, della quale condividiamo le tesi, ci sembra giusto chiarire ai nostri lettori come il nostro giornale si mantiene rispettando le leggi che governano il sistema informativo.

Mentre per i blogger tutto è lecito, come incassare denaro per pubblicità e publi-redazionali, noi abbiamo dei vincoli che rispettiamo e di questo ne andiamo fieri, anche se siamo più piccoli, ma con grande dignità. La pubblicità che si vede sotto forma di banner sono a pagamento, come allo stesso modo dei servizi publi-redazionali delle aziende, come i servizi che forniamo ai nostri inserzionisti, che vanno dalla consulenza marketing alla progettazione di campagne stampa e pubblicitarie.

Le recensioni  dei vini, degli oli e altri prodotti, sono gratuite, e quelle che vedete  sono lì perché qualche nostro giornalista ha avuto modo di visitare un’azienda, oppure qualche azienda ci ha inviato dei campioni in assaggio e se ci sono piaciuti li abbiamo pubblicati.

 

Riceviamo i comunicati dagli uffici stampa che leggiamo sempre e se troviamo una notizia interessante, a nostro insindacabile giudizio, la pubblichiamo gratuitamente. Quando sentiamo odore di marchetta chiediamo all’ufficio stampa di pagarci la pubblicità, perché di fatto lo sono e ci sembra giusto che una pubblicità più o meno occulta se la vogliono vedere pubblicata sia a pagamento.

 

Noi manteniamo questo giornale libero da vincoli, il sostentamento arriva con pubblicità e organizzazione di eventi, che ci danno la possibilità di pagare i giornalisti e le spese di gestione, che non sono poche, avendo anche le macchine hardware e software di proprietà.

 

I lettori che ci seguono sanno che di noi si possono fidare, perché siamo online dal 2001 e i giornalisti che scrivono sul nostro giornale sono sempre gli stessi da svariati anni, cito il direttore Piero Rotolo che oltre ad altre collaborazioni è con noi dal 2004; Piera Genta dal 2008, come Maura Sacher; nel 2010 è arrivato Umberto Faedi vice direttore, nel 2013 è con noi anche Roberta Capanni, da sempre c’è Maddalena Venuso con suo figlio Simone, ciò per noi è motivo di orgoglio avere gente che in questa testata ha trovato la propria bandiera.  Purtroppo molte aziende rincorrono i like, e investono in questo, va benissimo, ma noi siamo un bel team di persone e facciamo altro!


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Redazione

Club olio vino peperoncino editore ha messo on line il giornale quotidiano gestito interamente da giornalisti dell’enogastronomia. EGNEWS significa infatti enogastronomia news. La passione, la voglia di raccontare e di divertirsi ha spinto i giornalisti di varie testate a sposare anche questo progetto, con l’obiettivo di far conoscere la bella realtà italiana.

Articoli correlati

Back to top button