Info & Viaggi

La Nona Edizione del Premio Mediterraneo Packaging

Siamo in Sicilia in quel di Castellammare del Golfo con una parte della redazione di egnews per la premiazione del Nono Premio Mediterraneo Packaging.

L’evento è stato ideato da oliovinopeperoncino – egnews e dall’Istituto Mattarella Dolci di Alcamo.

Senza il contributo prezioso dei dirigenti scolastici, dei docenti, delle ragazze e dei ragazzi dell’istituto non si sarebbe potuto concretizzare e ripetere negli anni.

L’evento e il concorso sono cresciuti moltissimo.

Ai vini si sono aggiunti distillati, oli extravergine e da quest’anno le birre.

Le commissioni di egnews si sono riunite e dopo attente selezioni hanno decretato i vincitori.

Levataccia antelucana e viaggio accidentato ma finalmente sono arrivato.

A pranzo ci rechiamo al Ristorante Burgo.

Antipasto con Tartare di tonno, capperi, avocado, olive e burrata abbinato con Vezzo Grillo 2021 DOC Sicilia Terre di Bruca 12,5°.

Molto intenso, profumi di fiori e frutti bianchi, bellissimo colore giallo oro.

Un piatto davvero eccellente. Il primo sono le Busiate San Pietro, pasta tipica del Trapanese, guarnite con gambero rosso e bottarga di tonno.

Molto delicate e saporite.

Il secondo piatto grigliata mista di pesce è composta da pesce spada, tonno, calamari e gamberi.

Il matrimonio con Catarratto Bea Maenza 2020 Terre Siciliane che porta 13° è molto pertinente.

Alle 18.00 siamo nel Salone del Cinquecento del Palazzo Comunale di Castellammare per una intrigante degustazione di grappe invecchiate curata dalla Sezione ANAG Sezione Alcamo – Castellammare.

Sono in assaggio grappe di Arneis e Barolo della Distilleria Montanaro distribuite da Rinaldi 1957 di Bologna . La Distilleria Montanaro è stata fondata nel 1885.

La degustazione è guidata da Giancarlo Francione vice presidente nazionale ANAG e da Giuseppe Di Marco delegato di Alcamo – Castellammare e Consigliere Nazionale e in collaborazione con Club Amici del Toscano.

Iniziamo con grappa di Arneis 43° vitigno a bacca bianca dal Roero, molto profumata, agumata, fresca con sentori di moscato.

Ora grappa di Barolo Montanaro da vitigno Nebbiolo con invecchiamento di almeno 24 mesi in botti di rovere e fino a 36.

Bel colore giallo paglierino.

Sentori di frutta secca, vaniglia, cannella, miele e liquirizia. Porta i suoi 42° con molta eleganza.

Altra grappa di Barolo Cannubi cru del Nebbiolo.

Da 48 a 60 mesi di invecchiamento, sentori di marmellata, miele e frutta secca.

Elegante e persistente con 43°. La quarta grappa ha un colore ambrato ed è invecchiata 18 anni con 43° finali. Molto morbida e pulita, note di frutta sciroppata e sentori di marmellate.

Siamo ora al Liquore Archibugio.

Ha 38° e deriva dalla pianta Tanaceto che in greco significa immortale.

Nasce nel 1857 dall’idea di un frate marista.

Nato come digestivo veniva impiegato per curare le ferite da archibugi da cui il nome. Note di miele,  camomilla, molto fresco e gradevole. Sentore amaro in finale.

Ora al Booga Wooga per la cena. Iniziamo con Catarratto Majo 2019 con 11,5 °. Antipasti misti deliziosi con spiedini di totano, insalata di mare, polpo su letto di fave, cruditè di gamberi e tonno. Adesso Pinot Grigio Biancoinici Navarra IGT con i suoi 12 °. Vendemmia 2019, fresco, grande equilibrio di acidità. Calamarata di Antica Maccheroneria con rana pescatrice, pomodorini secchi e pistacchio.

Una vera delizia.

Ora degustiamo il Trebbiano N Terre Siciliane IGP Biologico di Salvatore Tamburello con 12,5°.

Colore lievemente pallido, profumo intenso con piacevoli note minerali, sentori di fiori bianchi freschi.

Umberto Faedi 


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Umberto Faedi

Vicedirettore

Articoli correlati

Back to top button