CuriositàNotizie Italiane

La Gubana di Pasqua: originale e di insolita tradizione

Da una ricetta di antico patrimonio culturale

Paolo Zambon, patron del Ristorante Cornoler, e Rudy Marangon, fornaio titolare di AgriBiscotto Bakery Bistrot, si incontrano quasi per caso e parlando di cucina e ricette, scoprono che in occasione della Pasqua, quando erano bambini, le rispettive nonne, entrambe friulane, preparavano il medesimo dolce, una specialità tipica delle feste: la Gubana.

Rudy e Paolo hanno così deciso di proporla ai clienti per affiancarla alla tradizionale Colomba pasquale. Per la loro creazione, hanno utilizzato la ricetta classica delle Valli del Natisone della provincia di Udine, dove si narra che la Gubana sia nata nel 1400 quando fu inserita nell’elenco delle pietanze preparate e servite durante la visita di Papa Gregorio XII a Cividale del Friuli. Durante il XVIII secolo la Gubana era certamente molto diffusa tanto da essere citata nel manoscritto di Della Porta dedicato all’argomento gastronomico. Tradizionalmente viene preparata in occasione di feste e occasioni particolari come fidanzamenti, Pasqua e Natale.

L’impasto è a lunga lievitazione, 36 ore, realizzato utilizzando pasta madre, farina tipo 0 di Molino Bongiovanni, uova da allevamento a terra, zucchero italiano e burro belga Corman. Il ripieno prevede noci caramellate, mandorle tostate nel burro, uvetta e un tocco di Picolit appositamente selezionato da Zambon. Un vino prezioso e raro che nasce l’omonimo vitigno autoctono friulano.

Piera Genta


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button