Notizie Italiane

Il Senato approva il Collegato Agricoltura

«Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato approvato oggi al Senato il disegno di legge Collegato in materia di agricoltura».

Per i non addetti ai lavori è un discorso complicato, francamente non facile da sintetizzare in poche battute da parte di chi scrive né agevolmente comprensibile da parte di chi legge.

Ma noi, che per mestiere andiamo ‘dentro la notizia’, intanto diamo l’informazione come ci è pervenuta dal Mipaaf, peraltro riportata dogmaticamente da molti mass-media: «Con l’approvazione di oggi – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – facciamo un altro passo in avanti nel percorso di semplificazione, tutela del reddito delle imprese, competitività per il settore agricolo e della pesca. Un intervento ampio che consentirà di dare risposte concrete a un comparto che ha ancora grandi margini di crescita come quello agroalimentare. Le norme previste dal Collegato si inseriscono in un quadro di azioni che Governo e Parlamento stanno mettendo in campo soprattutto per il sostegno delle imprese, attraverso un taglio netto della burocrazia inutile e un recupero di quote di mercato anche internazionali dove l’obiettivo dichiarato è quello di raggiungere i 50 miliardi di export entro il 2020. Un’operazione che passa anche attraverso il riordino degli enti e la razionalizzazione delle spese, per avere una Pubblica amministrazione efficiente e al servizio delle aziende».

«Ringrazio il Presidente e i componenti della commissione agricoltura del Senato per l’impegno profuso nell’approvazione di questo disegno di legge determinante per la crescita del comparto, nonché segnale di una forte collegialità – ha aggiunto il Vice Ministro Andrea Olivero che ha curato la discussione in Aula-. Oggi siamo in grado di dotare il sistema agroalimentare di strumenti indispensabili che vanno dalla sicurezza alimentare, al sostegno all’agricoltura biologica, all’etichettatura. Per le materie delegate, come Governo ci impegniamo a legiferare rapidamente cogliendo tutte le opportunità messe in campo per l’agricoltura e la pesca.»

Prossimamente studieremo i dettagli del Collegato, che ha le radici in un testo presentato nel febbraio 2014, sotto il Governo Letta, con il sen. Roberto Formigoni relatore nel marzo del medesimo anno.

Le modifiche e integrazioni hanno prodotto un testo che cercheremo di analizzare, dandone conto ai lettori.

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button