Il meglio del Soave a Verona

Il meglio del Soave a Verona

Print Friendly, PDF & Email

Soave in mostra dal 5 al 7 settembre 2015 a Verona all’interno del prestigioso palazzo della Gran Guardia in Piazza Bra.

Riceviamo dal Consorzio per la tutela vini Soave e Recioto di Soave: dal 5 al 7 settembre torna nello storico palazzo di Piazza Bra l’evento cult del Consorzio dedicato alle migliori interpretazioni del Soave, allo stile e ai valori del territorio.
Il festival, organizzato da Consorzio del Soave, Strada del Vino Soave, Associazione Soave Versus, si propone quest’anno come megafono delle ricchezze enogastronomiche, artistiche e territoriali che fanno di Verona una delle città più visitate d’Italia.
Dal territorio si parte per poi al territorio tornare, consapevoli che la forza di un’eccellenza non sta solo nella sua qualità ma anche nel forte legame con la zona di origine.
All’edizione 2015 di Soave Versus parteciperanno più di 40 selezionate cantine che metteranno in assaggio oltre 200 pregiate referenze. Saranno coinvolti tanti artigiani del gusto, il mondo della ristorazione cittadina, l’Associazione Italia Sommelier ed operatori di settore italiani ed esteri.
Soave Versus 2015 si propone di coinvolgere tutte le espressioni produttive veronesi, e non solo, valorizzando, oltre al Soave, il ricco patrimonio produttivo e culturale della provincia scaligera. Una grande occasione per ribadire la centralità internazionale di Verona e la vocazione all’internazionalizzazione del Soave, ad oggi consumato per l’80% all’estero.
Il tutto sarà declinato in un contesto di classe ed esclusività coinvolgendo nel gioco intrigante del confronto ristoratori e sommelier accompagnati da Fede&Tinto, della trasmissione Decanter di Rai Radio2, da Stefano Cantiero di TeleArena e Andrea Gori, sommelier, blogger e titolare della trattoria toscana Burde.. Accanto a loro chef di rango che si confronteranno fra tradizione e innovazione in una serie di cooking show dinamici e coinvolgenti.
Glamour, stile, “distintività”, narrazione del vino, saranno solo alcune delle parole chiave attorno alle quali ruoteranno focus di approfondimento, forum e laboratori didattici che vedranno il coinvolgimento diretto degli ospiti e addetti ai lavori, come il Soave Master, realizzato in collaborazione con Ais, un momento di formazione dedicato ai sommelier professionisti che potranno poi, in un contest degustazioni, confrontarsi sui valori del Soave. Su questa direzione è stato ideato un percorso gustativo all’interno del Versus, “Percorsi Persorsi”, dove un sommelier dedicato guiderà gli ospiti tra le varietà produttive del Soave, sarà un’occasione approfondire in maniera unica la propria conoscenza su questo vino  e il suo territorio.
Un assaggio di quello che potrà essere il Versus 2015 ci sarà già il primo settembre al Teatro Romano, con un’anteprima di eccezione accompagnata dalle musiche del chitarrista blues, nonché spadarino di Soave dal 2009, Rudy Rotta e la sua band in uno show che coinvolgerà anche il batterista Ian Paice, grande firma dei Deep Purple. Sempre Rudy Rotta chiuderà in bellezza Soave Versus con l’esecuzione di brani dal vivo nella serata di lunedì 7 settembre in Gran Guardia.
Il Soave Versus continuerà nei giorni successivi con una sezione speciale dedicataa agli operatori di settore esteri provenienti da Cina, Corea, Canada, Malesia, Norvegia, Giappone, Estonia, Vietnam, Repubblica Ceca, Polonia, Danimarca e Finlandia.

M.S.

About The Author

Related posts