Vini e Ristorazione

Il Concours Mondial du Sauvignon a Buttrio

La quinta edizione del «Concours Mondial du Sauvignon», svoltasi a Bordeaux, si è conclusa con strepitoso successo per l’Italia e grande orgoglio per il Friuli-Venezia Giulia.

Undici commissioni di esperti di diverse nazioni hanno degustato 751 campioni di vino di 473 aziende di 21 Paesi del mondo, proposti alla cieca, senza alcuna indicazione della provenienza geografica, e hanno assegnato 4 medaglie d’oro e 3 d’argento a sette aziende friulane e goriziane.

L’82esima Fiera Regionale del Vino di Buttrio, 13 al 15 giugno 2014, è diventa anche palcoscenico per la consegna ufficiale delle medaglie.

 

L’oro e il Trofeo Speciale (a Bordeaux ne sono stati assegnati 4), andato al Sauvignon Doc Collio 2013 dell’azienda Tiare di Dolegna del Collio, 10 ettari di vigneti esposti a nord tra le colline del Collio e il fiume Isonzo, in provincia di Gorizia, con 12 vini prodotti per 100.000 bottiglie, è stato consegnato al vignaiolo Roberto Snidarcig dal Presidente del Consiglio Regionale del FVG, Franco Iacop, al quale si deve la firma dell’accordo che porterà in Italia, e precisamente a Buttrio, la prossima edizione del Concorso Mondiale del Souvignon 2015.

 

Le Medaglie d’oro conquistate dal Doc Collio 2012 di Mario Drius, dal Doc Friuli Isonzo 2012 di Renzo Sgubin e dal Doc Colli Orientali 2012 di Zof, e quelle d’argento per il Sauvignon Petrus 2012 Doc Collio di Ferruccio Sgubin, il Doc Colli Orientali 2012 Vigna Traverso e il Doc Collio 2012 Villa Russiz, sono state consegnate da Giorgio Sincerotto, sindaco di Buttrio, Adriano Gigante, presidente del Consorzio Friuli Colli Orientali, Pietro Biscontin, neo Presidente del Consorzio delle Doc FVG, Giordano Figheli, vice presidente del Consorzio Collio, Giovanni Bigot, agronomo, e lo stesso Paolo Stefanelli, direttore dell’Ersa. Presente anche il vice presidente della regione nonché assessore alle attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali, Sergio Bolzonello, e Karin Meriot, referente per l’Italia della Vinopres, la società che organizza il Concours Mondial du Sauvignon.

 

Nel Concorso del 2013 l’unica medaglia d’oro per l’Italia è stata vinta dal Sauvignon di Comelli Paolino, di Faedis mentre 6 medaglie d’argento sono andate a tre Sauvignon del Trentino e a tre Doc Friuli Colli Orientali-Ramandolo e doc Collio.

 

Villa di Toppo Florio di Buttrio e Villa Nachini Cabassi a Corno di Rosazzo si preparano ad ospitare il 6° Concorso Mondiale del Sauvignon, per la prima volta in Italia, e l’evento sarà una grande sfida per la macchina del turismo FVG.

 

Maura Sacher


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button