Notizie Italiane

Il carciofo di Paestum e i vini campani ad Avellino

All’ex Carcere Borbonico la presentazione della nuova guida delle aziende vitivinicole campane e dei risultati dell’intensa campagna promozionale dedicata al Carciofo di Paestum IGP.

La storica location del Carcere Borbonico di Avellino ospiterà, mercoledì 28 maggio 2014, alle ore 17.00, l’evento ”Il carciofo di Paestum e i prodotti della piana del Sele incontrano i vini campani”, nel corso del quale sarà presentata l’edizione 2014 della Guida delle aziende vitivinicole campane. La pubblicazione rappresenta un utile ed efficace strumento per la valorizzazione dell’intera filiera vitienologica regionale, realizzato a cura dell’Assessorato Regionale per l’Agricoltura in sinergia con l’Associazione Italiana Sommelier.

L’incontro è anche l’occasione per presentare i risultati della campagna promozionale che ha accompagnato la stagione produttiva 2014 del Carciofo di Paestum IGP: un’attività di comunicazione tesa ad affermare la bontà del prodotto e ad incrementarne il consumo. Il Carciofo di Paestum, noto anche come “Tondo di Paestum” e ascrivibile al gruppo genetico dei carciofi di tipo “Romanesco”, venne coltivato per la prima volta nella Piana del Sele al tempo dei Borboni, il cui ufficio statistico già nel 1811 segnalava la presenza di carciofi nella zona di Evoli, l’attuale Eboli, e Capaccio. L’aspetto rotondeggiante dei capolini, la loro elevata compattezza, l’assenza di spine nelle brattee, insieme alla precocità di maturazione, conferitagli proprio dall’ambiente di coltivazione e che consente a questo prodotto di essere presente sul mercato prima di ogni altro carciofo di tipo Romanesco, sono alcune delle caratteristiche che hanno reso il Carciofo di Paestum un ingrediente fondamentale della dieta mediterranea.

Dopo i saluti del Commissario della Provincia di Avellino prof. Raffaele Coppola e del Dirigente UOD Servizio Territoriale Provinciale di Avellino dott. Alfonso Tartaglia, il dott. Luciano D’Aponte, dell’Assessorato regionale all’agricoltura, presenterà l’edizione di quest’anno della Guida delle aziende vitivinicole campane, mentre il Presidente della O.P. Terra Orti dott. Alfonso Esposito relazionerà sul progetto di valorizzazione del carciofo di Paestum IGP, attuato a valere della Misura 133 del Psr 2007/2013.  All’evento interverranno il Presidente del Corso di Laurea di Viticoltura ed Enologia prof. Luigi Frusciante, il Consigliere nazionale AIS  Marco Starace e il Presidente del Consorzio di tutela dei vini di Irpinia Milena Pepe. Concluderà i lavori l’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania Daniela Nugnes.

Seguirà uno showcooking a cura della Scuola di Formazione Alta Cucina “Food & Style” di Salerno e una degustazione di vini abbinati a piatti a base di prodotti ortofrutticoli della O.P. Terra Orti.

Simone Pasquale Ottaiano
s.ottaiano@egnews.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button