I nostri Auguri di Buona Pasqua

I nostri Auguri di Buona Pasqua

Print Friendly, PDF & Email

Per un momento ci asteniamo da commenti sulle criticità del periodo in cui viviamo, siamo a Pasqua, che – anche per chi non ha il dono della Fede – è pur sempre un’occasione di Festa familiare e vogliamo condividerla con i nostri lettori.

Veramente, “era” una festa l’occasione di ritrovarsi riuniti in famiglia, nonostante il detto popolare “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, o di pranzare fuori casa, in luoghi ameni e dove si poteva respirare la prima aria di Primavera, scegliendosi parenti od amici con cui condividere le prelibatezze locali, e magari in luoghi ove i bambini potessero scorrazzare felici.

Era, e sarebbe stato, piacevole fare baccano tutti assieme, mangiando, brindando, in una sarabanda di allegria, come negli anni passati.

Ma, quest’anno non si può. Ognuno per Pasqua è obbligato a restare a casa propria.
Le nonne e le mamme non possono più cucinare per figli e nipoti, imbandire le tavole con le leccornie casalinghe dove, oltre agli ingredienti, c’è tanto amore. Però, questo amore sarà sicuramente trasmesso con le videochiamate, per un pasto condiviso a distanza e forse sarà anche più emozionante.

Tutti chiusi in casa propria, tra le quattro mura, a inventarsi un menù ridotto per Pasqua e Pasquetta, che non implichi sprechi, perché ci si deve ricordare che buttare cibo nella spazzatura è un peccato di superbia contro la povertà, contro quella gente che di magiare proprio non ne ha, né di denari per comprare l’indispensabile, specie in questa lunga quarantena che ha bloccato le attività lavorative, mandando a casa migliaia di precari.

Ristoranti, bistrot e pizzerie si sono organizzati con le consegne a domicilio di ogni tipo di menù che caratterizza il loro stile gastronomico, un servizio molto apprezzato dalle persone che sanno progettare la propria vita e non cedono alla tristezza dell’isolamento.

Da tutto ciò, certo ne usciremo, se saremo tutti prudenti, ascoltando le raccomandazioni di non uscire di casa. Resistiamo alle tentazioni di questa bella Primavera, #iorestoacasa.

Nel contempo, vorremmo esortare tutti i nostri amici a pregare che la nuova peste finisca presto, contando sulla Resurrezione del Cristo e sulla fiducia che il suo Sacrificio rinnovato anche in quest’anno così singolare per il mondo, per i credenti e i non credenti, sia valido anche oggi per la salvezza dell’Umanità intera.

Auguri di Buona Pasqua a tutti, con un grande abbraccio da tutta la Redazione.

About The Author

Related posts