Notizie Italiane

I mille volti del nuovo Onav

 

 

IMG_8862

 

 

Oggi a Milano l’Organizzazione Nazionale Assaggiatori di vino ha iniziato a scrivere il primo capitolo del nuovo corso con la presentazione di alcuni progetti innovativi e di grande spessore che si propone di realizzare sul territorio nazionale nel corso del 2015.

Per promuovere la cultura del vino in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti nasce “Ascolta il vino” un ciclo di corsi che prenderanno il via nel prossimo autunno e che mirano ad eliminare qualsiasi tipo di ostacolo alla cultura del vino. I primi momenti formativi sono nati nel 2003, anno europeo delle persone con disabilità, con il debutto della sessione didattica a Casteggio, provincia di Pavia,  grazie alla sensibilità dell’attuale presidente Onav, Vito Intini ed alla collaborazione del presidente dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti della Lombardia, Nicola Stilla. A corredo delle lezioni, i corsisti avranno il libro di testo in Braille, la prima pubblicazione di questo genere, oppure in supporto audio. Interessante sapere che alcuni produttori di vino italiano e non solo per facilitare nella scelta di una bottiglia di vino i non vedenti hanno aggiunto  sull’etichetta  le informazioni principali in carattere braille.

Proprio oggi è stato firmato un protocollo di intesa con l’Ente Nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi, la società Cooperativa Sociale “Segni di Integrazione – Piemonte – Paolo Basso” e l’Onav stessa per organizzare iniziative di sensibilizzazione sulla cultura del vino e dell’assaggio finalizzate alle specifiche esigenze delle persone sorde, con la presenza di interpreti di Lingua dei Segni Italiana.

Altra iniziativa è il premio che dialoga con il pubblico, un premio aperto a tutti per avvicinare l’associazione ai wine lovers. La sfida per i partecipanti sarà quella di trovare un aforisma o un acronimo che spieghi, con un massimo di tre sostantivi, il concetto contenuto nella sigla Onav, sostituendo il termine Assaggiatore di vino ed Onavista. Il regolamento verrà pubblicato sul sito www.onav.it e la premiazione con un gioiello creato dal maestro orafo Gerardo Sacco nell’ambito di Expo 2015. La giuria sarà composta da Vito Intini, Bruno Vespa, Sveva Casati Modignani, Giovanni Mantovani, direttore generale Veronafiere e Lamberto Vallarino Gancia.

 

Piera Genta


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

One Comment

  1. Pingback: I mille volti del nuovo Onav
Back to top button