Notizie Italiane

Festival vegetariano a Gorizia

Il Festival Vegetariano ritorna a Gorizia, in Piazza della Vittoria, cuore della cittadina isontina, da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre 2013, e alla sua quarta edizione si conferma uno dei principali eventi total green in Italia per tutte le realtà che ruotano intorno a salute e alimentazione, con scelte di vita responsabili, con interesse ad uno sviluppo eco-sostenibile.

La manifestazione, occasione per approfondire questi temi a 360 gradi è promossa dall’azienda goriziana Biolab, produttrice di specialità vegetariane, mentre l’organizzazione operativa è assunta dalla neonata associazione Eventgreen e gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

La tre giorni prevede incontri e confronti con scrittori, artisti ed esperti che abbracciano la scelta bio-vegetariana e vegana ed il mondo eco-sostenibile. Tra gli ospiti: il divulgatore scientifico Mario Tozzi, i conduttori radiofonici Massimo Cirri e Francesca Cheyenne, il poliedrico Jacopo Fo, il giornalista Pietro Del Re, il comico Diego Parassole, lo showman Don Pasta, la social networker Domitilla Ferrari, medici, pediatri, biologi nutrizionisti, psicologi. Si parlerò anche di celiachia.

Durante la manifestazione ci sarà l’opportunità di apprezzare la cucina bio-vegana e vegetariana in vari stand gastronomici e scoprire i segreti della gastronomia con gli showcooking. Novità di questa edizione sono i corsi di cucina – a pagamento e su prenotazione on line – affidati agli chef Cristiano Bonolo di Vegolosi.it, magazine on line di cucina vegetariana e vegana, e a Simone Salvini, fondatore di Organic Academy nonché storico chef del Joia di Milano, primo ristorante vegetariano in Europa ad aver ottenuto una stella Michelin.

Non mancheranno laboratori per i bambini, mostre, rassegne cinematografiche.
In particolare, la giornata di domenica sarà dedicata al tema del rapporto fra uomini e animali, con il racconto del progetto Sidecar Smilla contro l’abbandono degli animali.
Sarà infine possibile acquistare la Veg-Bag piena di prodotti dei partner del festival.

Nell’ampia area espositiva il visitatore troverà vasti assortimenti di prodotti biologici, genuini e originali: frutta, verdura, piante officinali, pasta, pane, dolci, burek panini, biscotti, olio, salse, marmellate, vini bianchi, vini rossi e succo d’uva da agricoltura biologica, gelati e granite artigianali vegane e bio. Ma anche olii essenziali, acque aromatiche, prodotti di cosmesi naturale. E inoltre abbigliamento e calze in tessuti naturali, creazioni in canapa e lino, scarpe ed accessori in materiali biologici ed in microfibra, tutto senza parti animali. E persino gioielli di sabbia pressata (“A modo mio”).

L’accesso è completamente gratuito e l’evento si terrà anche in caso di maltempo.

Maura Sacher
m.sacher@egnews.it


Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni offriamo una informazione libera a difesa della filiera agricola e dei piccoli produttori e non ha mai avuto fondi pubblici. La pandemia Coronavirus coinvolge anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, è semplicemente ridotta e non più in grado di sostenere le spese.
Per questo chiediamo ai lettori, speriamo, ci apprezzino, di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di lettori, può diventare Importante.
Puoi dare il tuo contributo con PayPal che trovi qui a fianco. Oppure puoi fare anche un bonifico a questo Iban IT 47 G 01030 67270 000001109231 Codice BIC: PASCITM1746 intestato a Club Olio vino peperoncino editore
Facendo un bonifico - donazione di € 50,00 ti recapiteremo la Carta Sostenitore che ti da il diritto di ottenere sconti e pass per gli eventi da noi organizzati e per quelli dove siamo media partner.

Articoli correlati

Back to top button